Cantanti Stranieri

Britney Spears, spaventoso retroscena sulle nozze: il suo ex era armato, lei chiusa in camera

Condividi condividi
Pubblicato il 29/06/2022
Di Team Digital
Britney Spears, spaventoso retroscena sulle nozze: il suo ex era armato, lei chiusa in camera


La notizia era passata in secondo piano perché – giustamente – bisognava celebrare tutta la gioia del giorno più bello per Britney Spears, quello delle nozze con il modello e personal trainer Sam Asghari. Ma quel 9 giugno per la popstar non è andato tutto liscio, anzi, ha vissuto attimi di terrore per l’incursione del suo ex marito (nonché suo ex migliore amico) Jason Alexander, che aveva sposato a Las Vegas nel 2004 per sole 55 ore. 


Un matrimonio lampo che si è trasformato in una vera e propria ossessione dell’uomo nei confronti della cantante di “Baby One More Time”: più volte sui suoi social aveva dichiarato che lui era il solo e unico marito di Britney, e lo stesso ha fatto anche quel giorno, quando è riuscito a fare irruzione nella dimora della principessa del pop a Thousand Oaks, in California. Momenti che hanno fatto il giro del web, con la polizia che prontamente è intervenuta per arrestare l’uomo che continuava a ripetere: “Ascoltatemi, io sono il suo primo marito e lei è la mia unica moglie. Ero qui per fermare questo matrimonio. Come mai non c’è la famiglia di Britney? Sono qui per impedire che si sposino”.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Britney Spears (@britneyspears)


Lunedì 27 giugno si è tenuta la prima udienza del processo per Jason Alexander e l’uomo resterà in prigione per decisione del giudice. Le accuse sono state confermate da una guardia del corpo e addetto alla sicurezza di casa Spears, Richard Eubeler, che ha dichiarato: “Jason Alexander si aggirava nella villa urlando il nome di Britney. Poi ha trovato la porta della camera della star, che per fortuna però era chiusa a chiave. Lui ha iniziato a battere e gridare e lei era dentro terrorizzata mentre si stava preparando per la cerimonia. Jason aveva in mano in coltello e lo possono testimoniare almeno cinque collaboratori della Spears che al momento si trovavano nella villa”.



Il difensore di Alexander ha chiesto la riduzione della pena dal momento che, a suo parere, non ci siano prove che l’uomo volesse far del male alla popstar. Ma per lui, adesso, è arrivata la condanna a pagare una cauzione di 100mila dollari con le accuse di stalking, violazione di domicilio e vandalismo.



Immagine di copertina: Instagram | screen video 


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI