Viral News

Si accascia a terra per un malore, i suoi cani danno l’allarme e lo salvano

Condividi condividi
Pubblicato il 05/11/2021
Di Team Digital
Si accascia a terra per un malore, i suoi cani danno l’allarme e lo salvano

Storia a lieto fine per un 71enne inglese grazie al provvidenziale aiuto dei suoi due amici a quattro zampe.

I cani non smettono mai di dimostrare tutto il loro amore verso l’uomo e questa storia, che arriva direttamente dal Regno Unito (più precisamente dalla contea di Cumbra, nel Parco nazionale dei laghi), ne è l’ennesima conferma.


Un uomo di 71 anni si stava concedendo un momento di relax passeggiando per il parco in compagnia dei suoi due cani, quando all’improvviso è stato colto da un malore, accasciandosi a terra e perdendo i sensi. I due amici a quattro zampe hanno subito realizzato quanto stesse succedendo e si sono subito coordinati alla perfezione per aiutare il loro padrone.


Uno dei due, un golden retriever, è rimasto accanto all’uomo, in modo da tenerlo ben al caldo e vegliare su di lui, mentre il labrador nero è andato a cercare aiuto, imbattendosi in un’escursionista. Il cane ha iniziato ad abbaiare indicando con il muso il luogo dove si trovava il suo proprietario e la donna ha così realizzato che ci fosse qualcosa che non andava. Arrivata accanto all’uomo, ha subito chiamato i soccorsi del Keswick Mountain Rescue: una squadra composta da 12 volontari è arrivata sul posto quando l’uomo aveva fortunatamente già ripreso conoscenza. Dopo un rapido controllo, il 71enne è riuscito a camminare per raggiungere l’ambulanza, che lo ha trasportato in ospedale per alcuni accertamenti.


Dopo il salvataggio, la moglie dell’uomo, Diana Ross, ha ringraziato “di cuore” l’escursionista e il Keswick Mountain Rescue ha celebrato il valore dei due amici a quattro zampe per l’incredibile lavoro svolto.



Foto: Keswick Mountain Rescue Team, via Facebook


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI