Viral News

Mangiare la pasta può aiutarvi a dimagrire: ecco quante volte a settimana

Condividi condividi
Pubblicato il 29/07/2019
Di Team Digital
La pasta può aiutarvi a dimagrire, ecco quante volte a settimana

Lo dice uno studio dei ricercatori del St. Michael’s Hospital

Non importa che sia alla carbonara o alla bolognese, la pasta è uno di quegli alimenti a cui difficilmente si rinuncia. Negli ultimi mesi, inoltre, sono stati pubblicati alcuni studi che confuterebbero la tesi che faccia ingrassare, anzi secondo alcuni studiosi potrebbe addirittura aiutarci a dimagrire.


È quanto sostiene uno studio intitolato “Effect of pasta in the context of low-glycaemic index dietary patterns on body weight and markers of adiposity” pubblicato dalla rivista scientifica British Medical Journal Open. La ricerca, condotta dai medici del St. Michael’s Hospital in Canada, ha analizzato più di trenta studi differenti riuscendo così a tracciare le abitudini alimentari di oltre 2.500 persone.

Il loro obiettivo era capire se una dieta povera di carboidrati e a basso indice glicemico potesse davvero aiutare a perdere peso. Hanno scoperto che la pasta non andrebbe così demonizzata: i ricercatori hanno potuto costatare che mangiare abitualmente tre piatti di pasta a settimana non incide sul peso corporeo.

La pasta, a differenza del pane bianco o del riso, è un alimento a basso indice glicemico, con la conseguenza di un aumento meno rapido del glucosio nel sangue. Nei soggetti che la mangiavano abitualmente tre volte a settimana il grasso corporeo non tendeva ad aumentare, anzi, in molti casi si è registrata addirittura una leggera perdita di peso.


Come in tutte le cose, ovviamente non bisogna esagerare, soprattutto con le dosi. Considerare la pasta un alimento dietetico è sbagliato ma ci sono modi per inserirla in maniera intelligente all’interno della propria dieta.



Foto: Pixabay


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI