Il meglio di Anna e Sergio

Vasco Rossi: “Scrivo canzoni oneste e sincere, non per compiacere”

Condividi condividi
Pubblicato il 26/10/2021
Di Team Digital
Vasco Rossi: “Scrivo canzoni oneste e sincere, non per compiacere”

Ospite ai microfoni di Anna Pettinelli e Sergio Friscia, il rocker di Zocca ha parlato del suo nuovo album.

Tra poco uscirà il nuovo album di Vasco Rossi, “Siamo Qui”, mentre già da qualche settimana è on air il nuovo singolo omonimo, che potete trovare anche nella nostra playlist RDS. Anna Pettinelli e Sergio Friscia hanno dedicato un’intera ora al grandissimo Vasco, che si è raccontato tra passato, presente e futuro.


A partire dal prossimo traguardo dei settant’anni, che compirà il 7 febbraio 2022: “Pensavo di non arrivare nemmeno a quarant’anni” – scherza Vasco – “prima vivevo intensamente, dormivo pochissimo: conducevo una vita spericolata, la vivevo e la facevo.



Il discorso ha stuzzicato la curiosità della nostra Anna, che a quel punto ha chiesto al rocker cosa l’avesse fatto cambiare, allungando così il suo passo verso i 70: “Io sono sempre lo stesso, ho cambiato certe abitudini: il periodo della vita ‘sesso, droga e rock’n’roll’ è finito nell’85. Da lì è cambiato il mio modo di vivere, poi ho affrontato tutte le sfide che mi capitavano. Negli anni ’90, quando ero al top del successo ed ero una rockstar, ho voluto fare una sfida: ho voluto costruire una famiglia, che era la trasgressione più grande all’epoca.


La data di uscita del nuovo album di Vasco è il 12 novembre, ovvero il 12/11/21: “È una data palindroma, si può leggere da entrambe le parti e resta la stessa. Non l’abbiamo fatto apposta, ma mi è piaciuta come data: vorrà dir qualcosa.” ha sottolineato il rocker ai microfoni di Anna e Sergio, aggiungendo anche che “l’ultimo l’album è sempre il più bello”.


“Siamo Qui”, il titolo del disco, è anche un motivo per scattare un’istantanea di Vasco in questo momento: “Sono verso la fine, non all’inizio, ma sono contento, va bene così. Ho vissuto una vita artistica piena e intensa. Nella vita di tutti i giorni, invece, ho il male di vivere, non sto mai bene con me stesso: quando sono da solo e non ho qualcosa da fare il mio cervello mi rema contro, è una guerra continua. Quando ho un progetto da fare scarico tutto lì dentro.”


Poi Vasco si è concentrato sul presente, esponendo il suo pensiero su temi di attualità anche legati ai tanti commenti che riceve sui social: “Ultimamente sento una valanga di ignoranza arrivare attraverso i toni del populismo, dell’estremismo, della confusione mentale nella quale molta gente vive perché legge su Facebook: è un momento che mi preoccupa. Il mondo così com’è è tutto al rovescio, le cose vanno nel modo sbagliato: devi avere una maschera quando ti presenti, non puoi mai essere te stesso.”


Anna allora ha fatto notare a Vasco che lui una maschera non l’hai mai portata, dicendo sempre ciò che pensava a suo rischio e pericolo: “Questo è vero, artisticamente parlando sono sempre nudo e vero, scrivo canzoni oneste e sincere, non sono fatte per compiacere.”


Nella lunga chiacchierata ai microfoni di RDS, Vasco ha anche parlato della sua famiglia e dell’amore, approfondendo il discorso sulla “vita spericolata” degli anni ’80: “Volevo un motivo per tornare a casa la sera, dato che non ce l’avevo più ed ero fuori, perso, mi ero stancato di quella vita senza un punto di riferimento. Ricordo che mi ritrovavo da solo in giro, piangevo da solo, quindi ho pensato: ‘adesso faccio una famiglia e un figlio, così quando piangerò saprò almeno il perché’.”


Infine Vasco ha anche lanciato un messaggio importante per tutti i suoi fan e gli ascoltatori di RDS: “Quello che consiglierei è buonsenso nella visione di ciò che sta succedendo, ci è successa una catastrofe epocale: dobbiamo ringraziare che ci sono i vaccini che ci faranno uscire da questa situazione terribile in cui siamo finiti e grazie a quelli quest’anno torneremo a fare concerti, a riabbracciarci e assembrarci come non abbiamo potuto fare per due anni.”


Vasco infatti tornerà sul palco con il suo tour in giro per l’Italia con anche due grandi appuntamenti l’11 e il 12 giugno a Roma al Circo Massimo. I concerti sono già sold out: “Continuo a ringraziare il cielo e la chitarra per avere un pubblico numeroso, entusiasta, che io sicuramente farò divertire e farò tornare a casa contenti.”


Anna Pettinelli e Sergio Friscia sono in onda su RDS dalle 10 alle 12 e anche sul canale 265 del Digitale Terrestre. Ascoltali in diretta radio, sul nostro sito, oppure utilizzando la nostra app


Foto: Cartella Stampa


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI