icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Auguri 'Magnum, P.I.': compie 40 anni la storica serie TV

La prima puntata di "Magnum, P.I." viene trasmessa per la prima volta l'11 dicembre del 1980

Thomas Sullivan Magnum IV, noto più semplicemente come "Magnum" della serie tv "Magnum, P.I." dove P.I. sta - ovviamente - per Private Investigations.
La serie TV "Magnum, P.I." esce per la prima volta l'11 dicembre del 1980 (negli Stati Uniti) mentre arriverà in Italia due anni dopo, ovvero il 13 marzo del 1982.
Lo script iniziale prevedeva che Thomas Magnum fosse in realtà un ex-agente segreto della CIA sotto copertura alle Hawaii, ma la storia cambiò grazie all'intervento dello stesso Tom Selleck, protagonista della serie: Magnum, passa così dall'essere un ex agente un segreto a diventare un veterano della guerra del Vietnam, più precisamente un ufficiale di marina decorato. Lui, così come i suoi più cari amici, "T.C." e Rick.
Magnum (nella serie il protagonista viene sempre chiamato per cognome) è un investigatore privato degno della penna di Conan Doyle: tale ruolo costò al protagonista - Tom Selleck - la possibilità di diventare Indiana Jones. Impossibile portare avanti entrambi i progetti, quando uno - oltretutto - era già stato firmato: tant'è che il veto arrivò direttamente dalla rete televisiva CBS, la quale deteneva un contratto d'esclusiva con Tom Selleck impegnato a portare avanti proprio "Magnum, P.I.".

Magnum, P.I.: una vita tra fascino, bellezza e avventura


Magnum diventa in breve tempo l'emblema di una vita improbabile ma affascinante. Vive nella dependance di una meravigliosa tenuta alle Hawaii (tenuta, non sua) e guida una Ferrari 308 GTS (anch'essa non sua). Ogni bene materiale di cui Magnum dispone, è dello scrittore di romanzi gialli Robin Masters, che ospita l'investigatore facendo di lui, al tempo stesso, il responsabile della sicurezza dell'intera tenuta.
La sua è una vita avventurosa, fatta di storie appassionanti, carica di adrenalina, fascino e belle donne. I suoi migliori amici? Il pilota d'elicottero Theodore "T.C." Calvin - Roger Earl Mosley - fondatore di un'impresa di trasporto aereo: il suo elicottero nero con strisce rosse e gialle, è il celebre Hughes 500D, modello di fabbricazione americana usato per scopi civili e militari. L'elicottero - nel 2013 - è stato restaurato e fu autografato dall'attore in quel di Las Vegas in compagnia dell'altro storico amico di Magnum, cioè Rick: interpretato dall'attore Larry Manetti, Rick - proprio come T.C. - è un ex commilitone di Magnum, che sempre alla Hawaii gestisce un club esclusivo.

Magnum e Higgins: ma soprattutto il misterioso Robin Masters


Ma laddove la serie stuzzica di più, è proprio nell'identità di Robin Masters, per molti coincidente con la figura del maggiordomo inglese Jonathan Quayle Higgins III (al secolo, lo straordinario John Benedict Hillerman), ex sergente maggiore della British Army: grazie a questo ruolo, Hillerman si aggiudicò un Premio Emmy (1987) e un Golden Globe (1982).
Trascurando il rapporto di amore e odio che si instaura da subito tra i due (e che culminerà in un rapporto di reciproca stima, intrisa di una certa comicità), per molti Higgins è in realtà Robin Masters, e gli elementi inseriti a fine serie, lascerebbero pensare anche a questa affascinante possibilità. Tuttavia, proprio nel 17esimo episodio della prima stagione, Robin Masters è stato ripreso di spalle e non solo, proprio l'autore della serie - Donald P. Bellisario - ha confermato anni dopo che Higgins e Robin Masters erano due persone distinte. Robin Masters - nella serie - aveva la voce di Orson Welles, e lui stesso sarebbe dovuto comparire nell'ultimo episodio della serie TV. Purtroppo però, poche settimane prima dell'inizio delle riprese, un arresto cardiaco provocò la morte del celebre regista e attore: era il 10 ottobre del 1985.


Magnum, P.I.: la sigla


Menzione speciale poi per la sigla della serie TV. Una sigla esclusivamente musicale, senza voce, intitolata "Magnum P.I. Theme". Il tema della serie tv scalò le classifiche musicali di tutto il mondo, arrivando a toccare (questo nel 1982) la posizione numero 25 della Billboard Hot 100.
"Magnum P.I. Theme", scritta da Mike Post è ad oggi una delle sigle (tra quelle delle serie tv) più iconiche e celebri al mondo.

Magnum P.I., il reboot del 2018 arriva alla terza stagione


La serie ha avuto un reboot, proprio in questi ultimi anni. Tutto nuovo, adeguato a un mondo contemporaneo: e tra le cose nuove, c'è ovviamente il cast. Il tema della serie è rimasto uguale, ma ai posteri verrà affidata l'opportunità di dire se questa operazione nostalgia si possa considerare in effetti un'operazione riuscita, oppure no. A questo reboot, i cui protagonisti sono Jay Hernandez (Thomas Magnum) Perdita Weeks (Juliet Higgins) Zachary Knighton (Orville "Rick" Wright) e Stephen Hill (Theodore "TC" Calvin) la critica non ha risparmiato duri colpi, sebbene a conti fatti, questa nuova serie, sia arrivata con successo alla sua terza stagione.

Immagine di copertina tratta dalla sigla di Magnum, P.I. su YouTube

Pubblicato 10.12.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Serie TV

“Il Signore degli Anelli”: è stata svelata la trama della serie tv di Amazon

rds_community_login

Serie TV

Tutte le stagioni di "Dawson’s Creek" sono disponibili su Netflix

rds_community_login

Serie TV

Cosa potremo vedere su Star, la linea adulti di Disney+

rds_community_login

Serie TV

Patrick Dempsey ha compiuto 55 anni: auguri Dottor Stranamore!

rds_community_login

Serie TV

La casa di carta: Miguel Herrán è a casa in quarantena, le foto preoccupano i fan

rds_community_login

Serie TV

David Hasselhoff ha messo all’asta K.I.T.T. di Supercar

rolling
×