Concerti

Global Citizen Live: l’esibizione dei Maneskin sotto la Torre Eiffel è stata grandiosa

Condividi condividi
Pubblicato il 27/09/2021
Di Team Digital
Global Citizen Live: l

Pubblico alle stelle per i Maneskin che hanno partecipato al Global Citizen Live Concert di Parigi

Un concerto importante, con finalità nobili. Senza dubbio, le più nobili che si possano mettere in campo. I Maneskin si sono esibiti al Global Citizen Live Concert di Parigi, un concerto con 20mila persone e ricco di star.

L’intero evento ha prodotto ben ventiquattrore di musica no-stop e di ogni genere musicale, con artisti che si davano il cambio in tutti e cinque i continenti: 70 artisti, per la precisione, si sono esibiti in 15 diverse città tra cui Parigi, città in cui si sono esibiti proprio i Maneskin.
















Visualizza questo post su Instagram
























Un post condiviso da Måneskin (@maneskinofficial)





Maneskin: l’esibizione sotto la Torre Eiffel è stata grandiosa


Al centro della manifestazione un tema cruciale, come la fine della povertà entro il 2030: la povertà – questo il messaggio cruciale – deve avere una fine. Non può più essere uno slogan senza una conclusione. E’ un capitolo dell’umanità che va chiuso su scala planetaria. Per questo, appunto, gli organizzatori hanno posto il 2030 come data posta per cancellare questa piaga. Il Global Citizen Live Concert è nato proprio per questo: un evento su scala planetaria per sconfiggete la povertà, ma nato per raccogliere anche fondi per i paesi più poveri del mondo.

L’esibizione dei Maneskin, con “Zitti e buoni” è stata da ovazione. La band italiana ha infiammato tutto il pubblico e alla fine – sui social network – hanno ringraziato tutti coloro che gli hanno permesso di partecipare a questo importante evento.



Immagine di copertina: LaPresse

Video: Canale YouTube Global Citizen


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI