icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Cesare Cremonini: all’asta il testo di “Nessuno Vuole Essere Robin” per aiutare i medici di Bologna

Le luminarie di via D’Azeglio sono all’asta per aiutare i medici della Fondazione Sant’Orsola

Cesare Cremonini ha messo all’asta le luminarie con il testo di “Nessuno Vuole Essere Robin”. Come ricorderete, nel periodo natalizio le parole della sua canzone avevano illuminato via D’Azeglio, a Bologna, diventando il simbolo della raccolta fondi per il reparto di oncologia della Fondazione Sant’Orsola.

Pochi minuti fa i versi della canzone sono stati messi all’asta. Tutti i proventi verranno destinati ad aiutare i medici dell’ospedale bolognese che sono al lavoro senza sosta nell’emergenza Coronavirus. Verranno creati nuovi posti in terapia intensiva e aperti nuovi reparti per chi contrae la malattia, in più verranno dati aiuti economici concreti a tutto il personale coinvolto. Potete fare la vostra offerta sul sito charitystars.com/collection/piu-forti-insieme-it. Ecco il post di Cesare:
Visualizza questo post su Instagram

Alle ore 10 parte l’asta benefica per acquistare le luminarie di Via d’Azeglio. Le donazioni saranno utilizzate per attivare nuovi posti in terapia intensiva e aprire nuovi reparti per chi contrae la malattia, ma anche per sostenere con servizi e aiuti concreti il personale che lavora in prima linea per difendere la salute di tutti e che porta sulle proprie spalle il peso maggiore di questa crisi. A chi tra loro vuole continuare a lavorare nei reparti ma non se la sente di rientrare a dormire a casa per la paura di contagiare i propri familiari è stato garantito gratuitamente, grazie alle donazioni già arrivate, un posto in albergo. A chi ha figli o genitori anziani è stato offerto un voucher o rimborso, fino a 1.000 euro, per sostenere le spese di babysitter, educatori e badanti. Per assicurare la consegna gratuita della spesa a domicilio o in un punto a fianco dell’ospedale, da cui passare a fine turno, è stato costruito un servizio ad hoc, non riuscendo le piattaforme tradizionali a garantire la consegna in giornata. La base d'asta è 1.000€, ma ogni luminaria ha un prezzo di riserva (di vendita minimo) specifico. Tutti possiamo essere Robin! LINK IN BIO ☝️ #PiuFortiInsime #LuminarieBologna #FondazioneSantOrsola #TuttiPossonoEssereRobin @viadazeglio.bologna @comunedibologna @regione_emiliaromagna #Bologna #Italia 🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹🇮🇹 ✨✨✨✨✨✨✨✨✨✨✨✨

Un post condiviso da cesarecremonini (@cesarecremonini) in data:




Foto: Facebook

Pubblicato 19.03.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Cantanti Italiani

"E' grave, ma sta migliorando": Mika in pensiero per la mamma con il Covid-19

rds_community_login

Cantanti Italiani

"Per te": compie 21 anni una delle canzoni più belle di Lorenzo Jovanotti

rds_community_login

Cantanti Italiani

Fabio Rovazzi: il commovente post per il nonno scomparso

rds_community_login

Cantanti Italiani

Festeggia 40 anni "Colpa d'Alfredo" storico album di Vasco Rossi

rds_community_login

Cantanti Italiani

Vasco festeggia il compleanno di “Buoni o cattivi” con un messaggio molto importante

rds_community_login

Cantanti Italiani

Cesare Cremonini: il suo omaggio a Freddie Mercury vi metterà di buon umore

rolling
×