Cinema

L’Alain Delon di Secondigliano nel film “Milionari”

Condividi condividi
Pubblicato il 09/02/2016
Di Team Digital
L’Alain Delon di Secondigliano nel film “Milionari”

Francesco Scianna ospite di RDS


Qui i 100 secondi di Francesco Scianna su ToTape!


Milionari racconta una storia personale, una vicenda vera inserita in uno spaccato della storia, poco edificante, del nostro Paese. Tutta la narrazione si dipana seguendo il percorso di crescita del protagonista che vive, vince, perde e invecchia. La vera storia di Marcello Cavani, detto Alain Delon. Due protagonisti di grande talento come Francesco Scianna e Valentina Lodovini che sono riusciti, nonostante non fossero napoletani, a calarsi perfettamente nella parte. Il resto del cast e molti della troupe sono napoletani e questo ha indubbiamente aiutato durante la realizzazione. Anche la regia presenta certe atmosfere conosciute, il regista Alessandro Piva è infatti nato in Campania da una famiglia che aveva fretta di allontanarsi dalle proprie origini.

Milionari fa i conti con le radici, con le brutture e le bellezze, con la “napoletanità”, con tutto quello che si conosce e quello che si immagina si possa vivere in situazioni simili.

Malavita, famiglia, il Napoli, droga, violenza, amore…parole che sembra assurdo dover mettere insieme, eppure convivono tranquillamente in queste realtà un po’ border line della nostra penisola.


Il libro I Milionari di giacomo Gensini, da cui il film è liberamente tratto, nasce dalla collaborazione con il PM Luigi Cannavale, che portò avanti con grande forza a fine anni ’90 le inchieste che condussero a smantellare il clan egemone di Secondigliano, che in quel momento stava era alle prese con una violentissima guerra fratricida. Il libro si sofferma sulle trasformazioni delle organizzazioni camorriste di Napoli, quel cambiamento  che le porta a diventare tra le più potenti del mondo, sfruttando i finanziamenti “pubblici” sottratti alla ricostruzione del terremoto. IN questo contesto si cala il protagonista e il suo tentativo disperato di essere “un borghese normale”, perennemente in conflitto tra quello che vorrebbe essere e quello che realmente è.


Il protagonista Francesco Scianna, lanciato dal film Baarìa di Giuseppe Tornatore, poi dal discusso Vallanzasca di Michele Placido e tanti altri, dice del film: “Il punto di partenza per rendere unico questo personaggio, che poi lo è perché è realmente esistito, è partito dalla contraddizione. Lui per necessità, ma anche per attrazione, si trova a dover scegliere il potere, i soldi, la criminalità. E’ più facile, ma poi deve fare i conti con la sua natura che, fino a un certo punto non vedendolo consapevole, è un dialogo scontro con se stesso, di cui non ha pienamente coscienza. Soltanto che, dopo, la natura gli chiede il conto e lì è un continuo tentativo di cercare di capire come uscirne fuori, ma non ce la fa, se non alla fine. Quando poi riesce a fare una scelta molto forte e che può aiutare a leggere l’importanza del film. E’ un esempio di come rompere il sistema”.


Milionari


milionari_locandina_film


In Sala dall’11 Febbraio


Un film

di

Alessandro Piva


con

Francesco Scianna

Valentina Lodovini

Carmine Recano

Francesco Di Leva

Salvatore Striano

Gianfranco Gallo


Ascesa e caduta di un clan criminale napoletano attraverso il racconto di un boss e della sua famiglia, scissa tra l’aspirazione a una vita borghese e le pulsioni profonde della sopraffazione. Trent’anni di storia di una delle città più belle e discusse del mondo, il sogno di un ragazzo che si fa travolgere dalla brama di un potere fine a se stesso, per diventare l’incubo di un uomo e di chi gli vive accanto.


Ospiti di RDS


Il 9 Febbraio Francesco Scianna sarà ospite della Radio 100% Grandi Successi per parlare del suo ultimo film da protagonista “Milionari”.


Nei prossimi giorni pubblicheremo il video dell’incontro!


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI