Gossip&Celebrities

Pallone vietato ai ragazzi in strada, Lino Banfi: “Senza gioco non c’è felicità”

Condividi condividi
Pubblicato il 12/08/2022
Di Team Digital
Pallone vietato ai ragazzi in strada, Lino Banfi: “Senza gioco non c’è felicità”


Nelle ultime ore sta facendo discutere l’ordinanza del sindaco di Melendugno, in provincia di Lecce, che vieta ai ragazzi di poter giocare a pallone in piazza. Loro, i ragazzi, hanno deciso di protestare con un singolare flash mob, “armandosi” di smartphone e con un lenzuolo su cui hanno scritto: “Criticate tanto la nostra generazione ma ci avete tolto il pallone”.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Corriere della Sera (@corriere)


Sulla questione è intervenuto anche Lino Banfi, l’iconico Nonno Libero della TV nonché il mitico allenatore nel pallone Oronzo Canà. Proprio per questi suoi due ruoli che l’hanno consacrato a nonno d’Italia e allenatore più spassoso di sempre, l’attore è stato intervistato dal Corriere della Sera per esprimere la propria opinione. 


Lino Banfi non ha dubbi: “Sto assolutamente dalla parte dei bambini che si sono ‘ribellati’. Se serve vado in Salento e li alleno io”. Ha poi aggiunto: “I più piccoli devono poter essere liberi di giocare per strada, in sicurezza. Loro e delle altre persone […] Io da sempre sostengo e promuovo l’importanza del gioco, dell’allegria. Della spensieratezza. Se però impediamo ai più piccoli di giocare come vogliono, come possiamo pensare che crescano felici?”


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Corriere della Sera (@corriere)


Immagine di copertina: LaPresse 


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI