icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Cristiano Ronaldo e l’educazione dei figli: “Hanno tutto facile, voglio che siano umili'

In un’intervista al Daily Mail il calciatore ha raccontato la sua vita da padre, ripensando alle sue origini.

Cristiano Ronaldo, il calciatore cinque volte pallone d’oro nel corso della sua carriera, non ha avuto un’inizio di carriera tutta rosa e fiori, come magari si può pensare.

Lui, così come molti, ha iniziato con tanti sacrifici e quella sete di vittoria che l’hanno portato poi a essere uno dei campioni del calcio internazionale.

Nel privato, Ronaldo è papà di quattro bambini, tre nati da madri surrogate e uno avuto dalla compagna Georgina Rodriguez, ed è molto attento a inculcare loro sani principi etici e morali, vista anche la condizione ora privilegiata in cui stanno crescendo.


Intervistato dal Daily Mail, infatti, il campione ha voluto parlare di quanto sia importante, da padre, insegnare ai propri piccoli il dovere del sacrificio e l’umiltà: “Hanno tutto facile. Hanno computer, hanno del buon cibo in tavola, non devono sacrificare molto per ottenere ciò che vogliono. Ma devono essere umili. Devono lavorare sodo. Devono rispettare le persone.”

D’altronde il papà è il primo miliardario nel mondo del calcio (secondo Forbes) grazie ai contratti milionari e ai guadagni anche fuori dal campo: possiede splendide ville, jet privati e persino una scuderia con una ventina di auto di lusso.

Nell’intervista Ronaldo racconta anche un aneddoto risalente a un paio d’anni fa, quando ha portato il suo primogenito Cristiano Jr. nel monolocale che era la sua casa agli esordi di carriera a Lisbona: “Ho portato Cristiano nella mia stanzetta e ho detto: ‘Papà ha vissuto qui per due anni’. Lui pensava che stessi scherzando e io ho risposto che no, non stavo scherzando, ‘papà ha vissuto qui’, ho detto”.


Anche Cristiano Jr. ha iniziato a giocare a calcio e con un padre così non potrà che cercare di seguire le sue orme; per questo il campione vuole dargli tutti gli strumenti per poter diventare come lui: "Voglio dargli il meglio, ma voglio anche che soffra un po' come ho fatto io per raggiungere ciò che vuole essere.
Ha un grande talento anche come calciatore, ma voglio motivarlo, spingerlo come ho spinto me stesso”.

Foto: LaPresse

Pubblicato 24.09.2021

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Gossip&Celebrities

Alena Seredova e tutta l’emozione del primo giorno di asilo della figlia Vivienne

rds_community_login

Gossip&Celebrities

Lorella Boccia è diventata mamma: l’annuncio su Instagram

rds_community_login

Gossip&Celebrities

Icardi pubblica foto insieme alla moglie: ma Wanda Nara...

rds_community_login

Gossip&Celebrities

Ambra deve lasciare la casa di Allegri: rischia un’azione legale

rds_community_login

Royal Family

La Regina Elisabetta II rifiuta il premio “Anziana dell’anno” con una risposta epica

rds_community_login

Gossip&Celebrities

Elodie e Marracash sono in crisi: ecco la presunta nuova fiamma del rapper

rolling
×