Attualità

Quanti stipendi ci vogliono per comprare casa: la classifica delle città italiane

Condividi condividi
Pubblicato il 29/09/2022
Di Team Digital
Quanti stipendi ci vogliono per comprare casa: la classifica delle città italiane


Casa dolce casa ultimamente forse più Casa costosa casa perché in questo periodo storico dove c’è un forte rincaro dei prezzi su energia, spesa, materie prime e molto altro, diventa difficile potersi comprare una casa. Non solo, i prezzi sugli immobili sono particolarmente elevati e sempre più giovani rinunciano al sogno di comprarsi un’abitazione per sé, soprattutto nelle grandi città.


Per fare il punto della situazione, una ricerca dell’Ufficio studi del Gruppo Tecnocasa, ha calcolato città per città quante annualità ci vogliono in media per comprarsi una casa.


Classifica dei costi d’acquisto delle casa in 10 città


10 città analizzate per una media di quasi 7 annualità di stipendi per poter acquistare casa. Agli ultimi posti ci sono Genova e Palermo dove servono 3.5 e 3.6 stipendi rispettivamente. Seguono Torino con 4.9, Bari con 5.1 e Verona con 5.2. Quinto posto per Napoli dove si sale a 7.3 annualità per poter acquistare casa e a un passo dal podio c’è Bologna con 7.9. C’era d’aspettarselo, Firenze, Roma e Milano occupano la parte alta, e cara, della classifica: 9.1 per il capoluogo toscano, stesse quote per la Capitale e al primo posto la costosa Milano con 12.8 annualità necessarie per poter acquistare un immobile.


“Ancora una volta si conferma Milano la città con il maggiore numero di annualità; nel 2021 il capoluogo lombardo ha messo a segno un recupero dei valori del 6,7% e questo comporta un maggiore impegno economico per l’acquisto della casa, 12,8 annualità. Seguono Roma e Firenze con 9,1 annualità. Le città dove servono meno annualità di stipendio sono Palermo e Genova (rispettivamente con 3,6 e 3,5)”. così commenta il Gruppo immobiliare.


I dati di oggi sono alti, ma non sono più alti di qualche anno fa quando nel 2006 e 2007 la situazione era anche peggiore, come scrive Tecnocasa: “Andando indietro nel tempo, gli anni in cui occorrevano più annualità per acquistare casa furono il 2006 e il 2007, quando i tassi di crescita dei prezzi toccarono l’apice. All’epoca la città più costosa dove occorrevano più anni di lavoro per pagare la casa era Roma con 14,8 annualità, seguita da Milano con 14 annualità e da Firenze con 12,5 annualità”.


Foto: Scott Szarapka Unsplash


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI