Attualità

Djokovic, il governo australiano revoca il visto: non giocherà gli Open

Condividi condividi
Pubblicato il 14/01/2022
Di Team Digital
Djokovic, il governo australiano revoca il visto: non giocherà gli Open


Quello che si vociferava dopo la sentenza del giudice Kelly del tribunale di Melbourne, che lo scorso 10 gennaio aveva annullato la decisione del governo australiano di non concedere il visto di ingresso a Novak Djokovic, è accaduto: il Ministro dell’Immigrazione australiano Alex Hawke ha annullato nuovamente il visto d’ingresso al campione di tennis, usando il suo potere personale. 


Nella nota ufficiale diffusa dal Ministro si legge: “Oggi ho esercitato il mio potere di annullare il visto detenuto dal sig. Novak Djokovic per motivi di salute e buon ordine, sulla base del fatto che ciò fosse nell’interesse pubblico. Questa decisione ha fatto seguito agli ordini del Federal Circuit e Family Court del 10 gennaio 2022, annullando una precedente decisione di annullamento per motivi di equità procedurale. Nel prendere questa decisione, ho considerato attentamente le informazioni fornitemi dal Dipartimento degli Affari Interni, dall’Australian Border Force e dal signor Djokovic. Il governo Morrison è fermamente impegnato a proteggere i confini dell’Australia, in particolare in relazione alla pandemia di COVID-19″.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Novak Djokovic (@djokernole)


Il concetto è ancora una volta ribadito: senza essere vaccinati e avere un motivo valido per non averlo fatto, in Australia non si può mettere piede. Ancor di più alla luce delle recenti dichiarazioni di Djokovic e delle incongruenze nella sua versione dopo la bufera mediatica, dove dichiarava di essere positivo al Covid-19 nel mese di dicembre, nei giorni in cui partecipava a un evento in Serbia. Djokovic rischia ora anche la detenzione ed è indagato non solo in Australia, ma anche nella sua patria per non aver rispettato l’isolamento dopo la positività al virus e in Spagna, dove ha fatto il suo ingresso da non vaccinato senza un reale motivo di lavoro per farlo. 


La storia, comunque, non finirà qui: i legali del tennista intendono presentare un nuovo ricorso per riottenere il visto, anche se gli Australian Open sono ormai alle porte: il primo impegno di Djokovic nel primo turno del torneo sarà a inizio settimana prossima. 


Immagine di copertina: Novak Djokovic, via LaPresse 


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI