icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Confermato il lockdown a Pasqua: ecco le restrizioni imposte dal nuovo decreto

Al fine di frenare la nuova ondata di contagi, il governo ha approvato un nuovo decreto con misure restrittive più severe

Il consiglio dei ministri ha appena approvato nuovo decreto che imporrà misure di sicurezza aggiuntive rispetto a quelle già citate nel precedente Dpcm. Secondo quanto riportato da Il Corriere, le nuove restrizioni saranno in vigore dal 15 marzo al 6 aprile. Verranno applicate regole più rigide per la determinazione dei colori delle aree, così spiega il decreto: “le Regioni che avranno un numero settimanale di casi superiore a 250 ogni 100.000 abitanti passeranno automaticamente in zona rossa”.

Per le regioni arancioni ci saranno nuove normative dedicate alle visite ai parenti e agli amici: “Dal 15 marzo al 2 aprile 2021 e nella giornata del 6 aprile 2021, nelle Regioni nelle quali si applicano le misure stabilite per la zona arancione, è consentito, in ambito comunale, lo spostamento verso una sola abitazione privata abitata, una volta al giorno, in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22, e nei limiti di due persone ulteriori rispetto a quelle ivi già conviventi, oltre ai minori di anni 14 sui quali tali persone esercitino la responsabilità genitoriale e alle persone disabili o non autosufficienti conviventi. Lo spostamento di cui al presente comma non è consentito nei territori nei quali si applicano le misure stabilite per la zona rossa".

È stato anche confermato quello che ormai si ipotizzava da giorni, ovvero che a Pasqua ci sarà un lockdown nazionale simile a quello fatto durante le vacanze natalizie. “Per le festività pasquali, dal 3 al 5 aprile, le misure previste per la zona rossa si applicheranno su tutto il territorio nazionale” - spiega il decreto - “Sarà comunque possibile spostarsi all'interno della propria regione verso una sola abitazione privata, una volta al giorno, massimo due persone”.


Foto: LaPresse

Pubblicato 12.03.2021

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Attualità

Ristoranti, cinema e attività sportive: le riaperture in zona gialla previste per lunedì

rds_community_login

Attualità

Scuola: da lunedì il 60% degli studenti delle superiori torna in aula

rds_community_login

Attualità

La Superlega è già al capolinea: le squadre inglesi si sono ritirate

rds_community_login

Attualità

Come funzionerà la Superlega, la nuova competizione che vuole rivoluzionare il mondo del calcio

rds_community_login

Attualità

Sarà possible spostarsi tra regioni con un’autocertificazione: ecco i dettagli

rds_community_login

Attualità

Viaggiare in sicurezza: partito il primo treno Covid free Roma-Milano

rolling
×