icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Strudel di mele - Alessandro Borghese Kitchen Sound - I grandi classici della pasticceria

Codice da incorporare

73 Puntata - Alessandro Borghese Kitchen Sound 6 - I grandi classici della pasticceria

Strudel di mele


Tempo:**
Costo:*
Difficoltà:*

Ingredienti per 1 strudel (di 50 cm di lunghezza)


Per la pasta sfoglia:
150 g di Farina
75 g di acqua
100 g di burro
1 g di sale
Per la farcitura:
600 g di mele a tocchetti
50 g di burro nocciola
20 g di zucchero semolato
10 g di amido di mais
100 g di briciole di pan di spagna
130 g di uvetta macerata nel Marsala
25 gi di pinoli tostati
Sciroppo di zucchero
Cannella
.
Preparazione:
Per la pasta sfoglia: impastare 30 g di farina con il burro usando la planetaria con il gancio a foglia. In alternativa si può eseguire questa operazione in una ciotola utilizzando una spatola per evitare che il calore delle mani faccia diventare il composto troppo morbido: infatti, il segreto della buona riuscita della sfoglia è il giusto equilibrio di calore fra i diversi ingredienti. Quando il burro ha assorbito tutta la farina, prelevare il composto dalla ciotola, trasferirlo tra due fogli di carta forno e dare alla pasta la forma di un rettangolo alto circa mezzo centimetro aiutandovi con un mattarello. Mettere in frigorifero fino al momento del bisogno.
Impastare la restante farina con l'acqua e un pizzico di sale fino a ottenere un composto morbido. Stendere l'impasto su una spianatoia appena infarinata aiutandosi con il mattarello e formare un rettangolo. Adagiare al centro il composto al burro. Appiattirlo con le mani in modo da portarlo allo stesso spessore. Ripiegare le due estremità laterali in modo da coprire completamente il panetto, lasciando i due lati in alto e in basso aperti. Spianare con il mattarello fino a ottenere un rettangolo con il lato corto verso di sè. Spostatelo in modo d’avere dalla propria parte il lato lungo. Sollevare il lato corto di destra e ripiegarlo verso il centro del rettangolo. Fare la stessa cosa con il lato sinistro. Ripiegare ancora la pasta in due su se stessa ottenendo una specie di libro. Si sarà così fatto il “primo giro” di pasta. Con il mattarello, spingendo sempre nella stessa direzione, stendere il quadrato fino a trasformarlo in un lungo rettangolo e ripetere le operazioni indicate, così per quattro volte. Fra un giro e l’altro fare riposare la pasta in frigorifero per dieci minuti. La pasta sfoglia prima di essere utilizzata deve riposare per almeno 1 ora in frigorifero.

Pubblicato 16.12.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Alessandro Borghese Kitchen Sound

Ceviche in borghese - Alessandro Borghese Kitchen Sound - On the Road

rds_community_login

Alessandro Borghese Kitchen Sound

Sigari di pasta brick veg - Alessandro Borghese Kitchen Sound - On the Road

rds_community_login

Alessandro Borghese Kitchen Sound

Paccheri con pesto di foglie di sedano e calamari - Alessandro Borghese Kitchen Sound - Amici Miei

rds_community_login

Alessandro Borghese Kitchen Sound

Fiori di zucchina fritti, acciughe e bloody mary - Alessandro Borghese Kitchen Sound - Amici Miei

rds_community_login

Alessandro Borghese Kitchen Sound

Ceviche di capesante, gamberi e ricciola dall'agro di lamponi - Alessandro Borghese Kitchen Sound - Amici Miei

rds_community_login

Alessandro Borghese Kitchen Sound

Croquette di grana padano con maionese tartufata e fiori di zucchina - Alessandro Borghese Kitchen Sound - Amici Miei

rolling
×