icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Tolta l'acqua dal lago di Sauris: ecco cosa c'era sotto

Dopo aver spostato più di 70 milioni di metri cubi di acqua, è emerso un antico borgo

Il fondo di un lago può sempre nascondere sorprese inaspettate. Questa volta è emerso addirittura un borgo antico. Stiamo parlando del lago di Sauris, un bacino artificiale creato a circa mille metri di altezza, non troppo distante da Ampezzo, in provincia di Udine.

In questi giorni il lago è stato svuotato dall’Enel per dei controlli alla diga. Dopo aver spostato più di 70 milioni di metri cubi di acqua gli ingeneri hanno scoperto le rovine dell'antico borgo de La Maina. Ora si possono rivedere le strutture che, durante la seconda guerra mondiale, erano state adibite per incarcerare i prigionieri di guerra neozelandesi, poi impiegati alla costruzione della diga.

Quando i iniziarono i lavori per la diga, nel 1941, gli abitanti de La Maina si trasferirono nella zona più alta della valle, dove attualmente risiede la frazione. Già normalmente il lago offre un panorama davvero spettacolare ora, con i ruderi riemersi, la vista si fa ancora più suggestiva.





Foto: Sauris.org

Pubblicato 01.04.2019

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

La storia tra il cane e la neonata diventata virale su Facebook

rds_community_login

Viral News

Come nel film "I pinguini di Madagascar": coppia di pinguini fugge dentro a un sushi bar!

rds_community_login

Viral News

Arriva il Monopoly ambientato nella città pugliese

rds_community_login

Viral News

Scoperto un lago sul Monte Bianco: ma la foto è preoccupante

rds_community_login

Viral News

Vorresti cenare sospeso in aria? Dove farlo è possibile

rds_community_login

Viral News

Manuel Bortuzzo torna a nuotare: il video fa il giro del web

rolling
×