icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Ora i 37° possono essere considerati febbre: lo dice l'Università di Stanford

È la conclusione raggiunta dal team della professoressa Julie Parsonnet

Se nessuno vi prende sul serio quando vi lamentate dell’influenza ma avete solo poche linee di febbre, ora c’è un nuovo studio che vi darà ragione. Secondo un team dell'Università di Stanford, guidati dalla professoressa Julie Parsonnet, negli anni la temperatura del corpo umano si è abbassata e è ora legittimo considerare i 37° febbre.

I ricercatori hanno osservato più 670.000 misurazioni effettuate dal 1862 al 2017, arrivando alla conclusione che la temperatura del nostro corpo si è abbassata e ottenendo una media di 36,6°. Questo risultato confuterebbe, quindi, la teoria formulata nel lontano 1851 dal medico tedesco Carl Reinhold August che, dopo 250.000 rilevazioni, aveva stabilito che la temperatura ascellare di una persona in salute era di 37° e che le temperature più alte erano sintomo di malattia.

Ora Julie Parsonnet e i suoi collegi hanno abbassato tale dato. La professoressa ha spiegato che nel corso degli ultimi due secoli la fisiologia dell’essere umano è cambiata molto. Le cause possono essere le più diverse, dal cambiamento climatico - che ha influito sulla temperatura interna delle nostre case - fino alla dieta e ai nuovi microrganismi con i quali ogni giorno entriamo in contatto.

Gli studiosi hanno anche ribadito, però, che la temperatura corporea varia da individuo a individuo e dal momento della giornata in cui viene misurata. Insomma, 37° possono essere un avvertimento ma non fatevi prendere da allarmismi ingiustificati.


Foto: Wikimedia

Pubblicato 17.01.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Babbuino eroe: la fuga d'amore prima della sterilizzazione ha conquistato tutti

rds_community_login

Viral News

La lite in aereo per il sedile reclinato, il video diventa virale così come la domanda: "Chi ha ragione?"

rds_community_login

Viral News

È un cane o un gatto? Le foto di questo cucciolo hanno fatto il giro del mondo

rds_community_login

Viral News

Il giornalista televisivo attiva involontariamente i filtri di Facebook: il video è esilarante

rds_community_login

Viral News

“È solo una bufala”: la NASA spiega la Broomstick Challenge

rds_community_login

Viral News

Cambia vita, perde 50 kg e diventa Miss Gran Bretagna: ecco come è oggi

rolling
×