icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
L'isola greca continua la ricerca, tutti i dettagli e la prima famiglia trasferita

A.A.A. cercasi nuovi abitanti: per ripopolare Anticitera c'è bisogno di famiglie numerose e di gente che svolga antichi lavori

L'isola greca di Anticitera, detta anche Cerigotto, è già da tempo alla ricerca di nuovi abitanti. Un piccolo lembo di terra sperduto nelle acque cristalline a sud del Peloponneso, deve essere ripopolato. L'isola, difatti, ha perso nel tempo quasi tutti i suoi abitanti, trasferitisi nelle vicine isole Cicladi (più famose, più grandi e ricche di attrazioni turistiche) e conta ad oggi poche unità tra cui nessun bambino.


La proposta lanciata dal Comune e dalla diocesi di Anticitera, è stata fortemente voluta dal primo cittadino che spera di dare una seconda vita a quell'angolo di paradiso che l'ha cresciuto, e una seconda possibilità alle famiglie che desiderano cambiare tutto. "Cerchiamo fornai, muratori, pescatori e allevatori. Solo questi profili possono assicurarsi un giorno di paga decente qui", ha precisato il sindaco, conscio della crisi occupazionale che riveste tutta la Grecia. Eppure il suo desiderio è quello di rivederla popolata "come 40 anni fa, quando io ero bambino", ha detto.


Scogliere a picco sul mare, grotte inesplorate e quel piccolo villaggio, Potamos, situato nel porto: la natura rigogliosa di Antikytheraé non può essere abbandonata a sé stessa. Il bando rilanciato in questi giorni dai media locali, chiede a famiglie -non necessariamente di origine greca- che abbiamo almeno tre figli di proporsi come nuovi cittadini. Sarà dato loro una casa, scorte alimentari gratuite oltre che una terra (o un'attività) e un assegno di 500 euro al mese per 3 anni.


Al momento sono state raccolte solo 15 richieste. Proprio in queste ultime settimane, come riporta il Corriere.it, una prima nuova famiglia con tre figli a carico è arrivata ufficialmente sull'isola. Ad accoglierli, il presidente della repubblica ellenica, Prokopis Pavlopoulos. Grazie a loro, dopo 24 anni, riapre la scuola che sarà frequentata dai tre (ed unici) bambini, i fratellini neo residenti di 11, 8 e 6 anni.



Foto: Pexels

Pubblicato 21.06.2019

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Il Batman che aiuta cani e gatti a trovare una casa

rds_community_login

Viral News

New York: c'è il blackout usano le spade laser per dirigiere il traffico

rds_community_login

Viral News

La "mezza luna" è la nuova tendenza nail art del 2019

rds_community_login

Viral News

Torna il Magnifico, il mitico cono degli anni '90

rds_community_login

Viral News

Matera meta prediletta del 2019 (ma il boom turistico c'è dal 2018): le foto

rds_community_login

Viral News

Sbarco sulla Luna: ecco la musica che ascoltavamo 50 anni fa

rolling
×