icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
I gruppi di WhatsApp sono una delle cause dell'aggressività dei genitori
Genitori aggressivi contro gli insegnanti, ma anche all'interno dello stesso gruppo genitoriale, nel contesto delle classi. Un fenomeno crescente, in un mondo che, a quanto pare, si è completamente ribaltato. In principio, c'era un mondo in cui gli insegnanti chiamavano i genitori per redarguire i propri alunni. I genitori si fidavano e ci mettevano il carico: o per lo meno, facevano la loro parte (che male, in fondo, non era). Passano gli anni e tutto cambia: perché adesso i genitori anziché mettere in discussione i propri figli, mettono in discussione il corpo docente. Al costo di esagerare.
Nei primi mesi del 2018 sono state verbalizzate 24 aggressioni al corpo insegnanti. La prima causa scatenante? Sarebbe da ricercare dentro Whatsapp. I gruppi di Whatsapp, a conti fatti, sarebbero il primo luogo virtuale in cui i genitori si fomenterebbero. Non un luogo di confronto, ma un brodo di rabbia. Più che un gruppo, a quanto pare, le dinamiche sarebbero quasi quelle del branco. Ed è anche quello che dice Antonello Giannelli, Presidente dell’Associazione Nazionale Presidi (ANP).

I gruppi di WhatsApp sono una delle cause dell'aggressività dei genitori


Uno strumento come WhatsApp nato per favorire la comunicazione, paradossalmente può creare un cortocircuito comunicativo: i gruppi dei genitori spesso sono ansiogeni ed esasperano la relazionalità. Tutto ciò, in un contesto dove è venuto meno il principio di autorità, perché non si rispettano più le persone che sono investite di una carica. Non sono tollerabili le aggressioni nei confronti degli educatori, che rivestono un ruolo strategico per il futuro della nazione, e nemmeno contro gli operatori sanitari, che lavorano per la salute di tutti i cittadini.

Pubblicato 14.05.2018

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

La regola dei 5 secondi: ecco come prendere le decisioni più importanti

rds_community_login

Viral News

L'odore degli uomini single è più forte di quelli in coppia: lo dice una ricerca

rds_community_login

Viral News

Kitbull, il nuovo corto della Pixar che ci insegna il valore dell'amicizia

rds_community_login

Viral News

Si accuccia davanti alla camera ardente, il cane di Emiliano Sala ha commosso tutti

rds_community_login

Viral News

Quest'oggi assisteremo alla Luna piena più grande dell’anno

rds_community_login

Viral News

Il padre è malato, lei decide di sposarsi nella cappella del suo ospedale

rolling
×