Viral News

Covid-19: l’aria inquinata aumenta il rischio di sviluppare sintomi gravi

Condividi condividi
Pubblicato il 19/11/2021
Di Team Digital
Covid-19: l’aria inquinata aumenta il rischio di sviluppare sintomi gravi

Il nuovo studio spiega in che modo lo smog favorisca la malattia

Smog e aria inquinata, polveri sottili e Covid, una ricerca correla il rischio di sviluppare sintomi anche gravi in circostanze insalubri. Metropoli e grandi città sono state prese di mira da questo nuovo studio spagnolo che ha analizzato un campione di 10.000 persone prevalentemente composto da over 60, ovvero i soggetti ritenuti più a rischio in caso di Covid-19.



Lo studio condotto presso il Barcelona Institute of Global Health (ISGlobal) e pubblicato sulla rivista Environmental Health Perspectives ha dimostrato un collegamento tra inquinamento dell’aria e Covid. Gli esperti hanno eseguito prelievi di sangue alla ricerca di anticorpi specifici contro il coronavirus rilevando che a una maggiore esposizione a polveri sottili corrispondono maggiori concentrazioni di anticorpi ovvero un indicatore di elevata carica virale e di sintomi più forti dell’infezione.



Lo smog e l’inquinamento possono “anche contribuire a favorire lo sviluppo di condizioni croniche cardiovascolari e respiratorie, che a loro volta aumentano il rischio di COVID-19 in forma grave“, ha dichiarato l’autore dello studio Manolis Kogevinas. “Il nostro studio fornisce la più forte evidenza a livello globale dell’associazione tra inquinamento atmosferico e COVID-19. Questi risultati sono in linea con l’associazione tra inquinamento dell’aria e ospedalizzazione descritta per altre malattie infettive come influenza o polmonite“, conclude l’esperto.



Foto di Ryan Millier da Pexels


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI