Il meglio di Anna e Sergio

Perché sogniamo di cadere nel vuoto? La spiegazione del prof. Tamburello

Condividi condividi
Pubblicato il 24/10/2022
Di Team Digital
Perché sogniamo di cadere nel vuoto? La spiegazione del prof. Tamburello


L’appuntamento fisso del lunedì con RDS: ogni settimana, in collegamento con Anna Pettinelli e Sergio Friscia, il professor Antonino Tamburello – psichiatra e psicoterapeuta, nonché fondatore dell’istituto Skipper, cerca di farci capire meglio chi è l’uomo. Oggi il prof. Tamburello ha affrontato il tema dei sogni: è possibile interpretarli? C’è qualcuno che ci riesce? E ci sono sogni premonitori? 





“Cosa ci dicono i sogni sul momento che stiamo vivendo?” ha subito chiesto la nostra Anna Pettinelli per anticipare il discorso. Il prof. ha allora spiegato che:


“Cercano di mandare un’onda che comunichi a noi, una specie di suggerimento e spinta. È complesso spiegare la funzione del sogno, perché è un’intersezione tra passato, presente e presenze immani, che superano la persona individuale. 

Noi abbiamo dentro un fiume che scorre e preme sul presente, ma che proviene anche da progenitori arcaici nostri. Quando noi oggi facciamo un sogno, c’è un’influenza mista antichissima e anche interessante della realtà presente.” 


Ma gli psicoterapeuti fanno l’interpretazione dei sogni? È possibile farlo in modo chiaro? Per il professor Antonino Tamburello sì: “Man mano che avanza la conoscenza di una persona, la lettura del sogno diventa perfetta. La metodologia per arrivare all’interpretazione del sogno sono abbastanza consolidate, Tutti gli psicoterapeuti esperti lo sanno fare.”


In molti pensano che ci siano sogni premonitori: allora il nostro Sergio Friscia ne ha approfittato per porre la fatidica domanda al professore, che ha risposto:


“Nella vita moderna questa potenza naturale, interiore, gigantesca che ha l’uomo più spiritualmente integro travolge quella persona, lui perde una parte della sua sensibilità predittiva.” E ancora:


“Noi abbiamo un concetto del master centrale, che è la sintesi di funzione della potentissima capacità elaborativa del nostro cervello. Magari io capisco il senso, per cui una frase sentita, una parola che mi ha colpito nella lettura… E vent’anni o trent’anni dopo capisco perché sono stato impressionato da quella parola o da quella lettura.

Lui dirige anche attraverso l’esperienza dei sogni e anticipa e suggerisce che percorsi dobbiamo prendere.”


Ma non abbiamo strumenti per interpretarlo. Abbiamo però degli spunti, cogliamo delle superfici, ma è molto potente questa spinta. Il sogno è uno dei numerosi strumenti che abbiamo a disposizione per proteggere noi dalla distruzione o dalla morte. 


“Si sognano spesso cadute: il cervello ti allena a trovarti nelle situazioni pericolose. Questo viene da milioni di anni fa per proteggerci e spingerci verso speranza di felicità, vittoria. Ha un’importanza enorme.”


Immagine di copertina: Evanescence, Bring Me To Life – screen YouTube 


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI