News Spettacolo

13 gennaio del 1930. La prima apparizione di Topolino

Condividi condividi
Pubblicato il 13/01/2016
Di Team Digital
13 gennaio del 1930. La prima apparizione di Topolino

Topolino si affaccia al grande pubblico

13 gennaio del 1930: appare Micky Mouse


È il 13 gennaio del 1930 quando per la prima volta il topo più famoso al mondo fa la sua apparizione al grande pubblico, su una striscia in bianco e nero riportata dal quotidiano The New York Mirror.

In quegli anni era la carta stampata la regina indiscussa che decretava i successi dei personaggi immaginari.

Ed è proprio il 13 gennaio il giorno in cui Topolino esce fuori dalla sua “tana” e viene definitivamente consacrato come personaggio pubblico, un “vip” pronto a conquistare il cuore di molti.

Due anni dopo, nel 1932 Disney ricevette uno speciale Oscar per la creazione di questo dolcissimo personaggio. Anno in cui l’editore fiorentino Nerbini pubblicò un primo vero e proprio giornalino a fumetti.

Si chiamava Mickey Mouse, ma per noi tutti è meglio conosciuto con il nome italianizzato di Topolino.

La “prima matita” a dar vita a Topolino fu quella di Ub Iwerks.


striscia_comica


Le origini americane di Mickey Mouse furono differenti da quelle che abbiamo conosciuto in Italia: oltreoceano era un “monellaccio spaccone e ribelle”, dal tipico atteggiamento di chi a quei tempi cresceva nei quartieri delle città di provincia. In Italia invece Topolino ha un identità più “raffinata”, da subito infatti si presenta con il nobile ruolo di investigatore privato, con la sua lente d’ingrandimento tipica di chi vuole vederci chiaro in ogni situazione.

Con il tempo ha assunto anche qui un’immagine più comica e surreale. Ma la trasformazione da monellaccio a detective è solo grazie alla matita di Floyd Gottfredson che affiancò l’idea brillante di Disney.


Topolino & Co.


Un piccolo topino nero con grandi occhi bianchi, circondato da una serie di personaggi simpaticissimi, in quella che fu chiamata la città di Topolonia. Oltre all’amata Minnie al suo fianco fin dai primi disegni, ci saranno tanti amici come il goffo e spilungone Pippo, l’inseparabile compagno di avventure e Pluto il fedelissimo amico a quattro zampe. Per non parlare poi del simpaticissimo – a tratti incomprensibile – Paperino, sfortunato e pasticcione, Orazio il fidanzato di Clarabella e Musone. Ma c’erano anche degli antagonisti: come il gattone Gambadilegno, Macchia Nera e il pirata Orango.

Non mancano personaggi innovativi come Eta Beta, il marziano che Topolino incontra in una caverna e che diventerà suo inseparabile amico dando vita a una serie di fumetti in stile “X-Files ante-litteram”.

L’elenco è lunghissimo.

Topolino insieme a tutti gli altri personaggi che lo affiancano sono diventati famosi in tutto il mondo ed i loro nomi sono stati tradotti in diverse lingue. In Cina Topolino si chiama Miqi Laoshu, in Finlandia Mikki Hiiri, in Indonesia Miki Tikus, in Polinia Myszka Miki, in Spagna Raton Mickey, in Svezia Musse Pigg, in Turchia Miki Fare.

Un dono graditissimo offerto, ancora una volta, dalla mente e dal cuore del grandissimo Signor Disney, che oltre ad essere l’autore dei testi e delle storie ambientate in Topolonia, è stato anche la voce originale ed ufficiale del personaggio giunto – giustamente – su pellicola.


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI