Cantanti Italiani

Caparezza spiazza i fan: “Faccio gli ultimi concerti, poi mi fermo”

Condividi condividi
Pubblicato il 24/06/2022
Di Team Digital
Caparezza spiazza i fan: “Faccio gli ultimi concerti, poi mi fermo”


Caparezza si appresta a partire con il nuovo tour, che lo porterà in giro per l’Italia con venti date che lo terranno impegnato fino al 13 agosto. Poi, come lui stesso ha annunciato in un’intervista rilasciata a Il Resto del Carlino, si prenderà una pausa.


Dichiarazioni che hanno lasciato senza parole i fan del cantautore, che tuttavia non ha mai parlato di “ritiro”: Caparezza ha infatti raccontato il dramma dell’acufene, malattia di cui soffre da tempo, e che ora lo costringe a doversi fermare quantomeno con le esibizioni dal vivo.


“Faccio queste venti date e mi fermo, perché i concerti dal vivo rappresentano una sollecitazione straordinaria del mio udito e non posso rischiare troppo” ha dichiarato Caparezza alla vigilia della prima tappa del tour a Treviso. 


“Soffrendo di acufene e ipoacusia non posso più fare lunghi giri di concerti come accadeva in passato. In questi sette anni di difficoltà ho incontrato tanti colleghi che m’hanno detto senti questo, fatti vedere da quello, io l’ho fatto ma non è cambiato alcunché. Così ho smesso di cercare cure miracolose per il mio deficit uditivo.”


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da CAPAREZZA (@fotocaparezza)


L’acufene è infatti un disturbo che comincia con la percezione di un rumore, come un ronzio, un fischio o un fruscio, che si avverte nella testa o nelle orecchie in assenza di stimoli acustici esterni; l’ipoacusia, invece, è un problema sempre dell’udito che si manifesta quando non si ascoltano bene i suoni o non si comprendono bene le parole. 


Ma Caparezza non si perde d’animo, anche se non fare i live, per il rapper di “Vengo Dalla Luna”, è sicuramente un grosso dispiacere: 


“D’altronde nella vita tutte le cose belle finiscono col toglierti qualcosa. A me questo fischio continuo ha modificato l’udito. Lì per lì, quando ho scoperto di non poter più ascoltare la musica in cuffia, sono andato in crisi, pensando al mio corpo come a una prigione. Così ho provato di tutto, pillole, iniezioni, psicoterapia, ma alla fine ho capito che dovrò semplicemente tenermelo e magari pensare ad altro, distrarmi.”


Il cantautore ha però altri progetti già in partenza, in particolare uno legato ai fumetti: Ho riacceso anche la passione mai sopita per il mondo dei fumetti. Ho seguito un corso di sceneggiatura che un giorno potrebbe dare i suoi frutti, se non in un volume grafico vero e proprio, magari in un lavoro musicale legato al pianeta della striscia disegnata.” 


Immagine di copertina: LaPresse 


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI