Green

Giornata mondiale dell’elefante: la specie sempre più minacciata dal bracconaggio

Condividi condividi
Pubblicato il 12/08/2022
Di Team Digital
Giornata mondiale dell’elefante: la specie sempre più minacciata dal bracconaggio


Due giorni dopo il leone, il 12 agosto viene celebrata la Giornata mondiale dell’elefante


Anche per questa ricorrenza il WWF ha voluto porre l’attenzione sui pericoli di estinzione per questa specie, minacciata sempre più dalla distruzione dell’habitat naturale – anche a seguito dei cambiamenti climatici – e dalla terribile pratica del bracconaggio: oltre 20mila elefanti vengono uccisi per le loro zanne


Un secolo fa erano 12 milioni stimati, oggi sono appena 415.000 gli individui riportati nell’ultimo censimento su larga scala: il WWF propone a tutti di aderire alla campagna “Adotta un elefante” per sostenere progetti di tutela. “Gli elefanti non solo svolgono un ruolo chiave nell’economia di diverse nazioni e nell’immaginario collettivo di moltissime persone in tutto il mondo, ma hanno soprattutto un’importanza fondamentale per gli ecosistemi”.


Oggi l’elefante di savana è classificato come “in pericolo” e l’elefante di foresta addirittura inserito tra le specie in “pericolo critico”, ovvero con elevato rischio di estinzione a breve termine, spiega il WWF.


E se la popolazione dell’elefante di savana ha subìto una riduzione del 60% negli ultimi 50 anni, negli ultimi vent’anni l’elefante di foresta è passato da 270.000 esemplari a meno di 75.000.


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da WWF Italia (@wwfitalia)


L’ONG ricorda a tutti che questa specie è importante perché gli elefanti sono “giardinieri”, “ingegneri” e amici del clima, “disperdono e aiutano la germinazione di molti semi, mangiando più di cento frutti di alberi differenti, e permettendo la diffusione di specie arbustive arboree in ambienti aridi come quelli della savana, ma sono anche dei potenti bulldozer in quanto calpestano cespugli, abbattono alberi e creano sentieri e radure. Inoltre modificano l’ambiente, creando spazi e habitat idonei alla presenza di molte altre specie”.


Nel tentativo di salvaguardare la specie, il WWF ha anche elencato una serie di nuove strategie adottate, con un ruolo importante della scienza: un gruppo di ricerca delle Università di Bath, Oxford e Twente ha brevettato un algoritmo che potrebbe essere in grado di supportare le azioni di salvaguardia della specie. L’algoritmo permette a un satellite di scansionare ampi territori in brevi periodi di tempo e raccogliere molto materiale fotografico.


Immagine di copertina: iStock 


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI