Green

Fridays for future “Basta chiacchiere sul clima”: i giovani in piazza in tutta Italia

Condividi condividi
Pubblicato il 23/09/2022
Di Team Digital
Fridays for future “Basta chiacchiere sul clima”: i giovani in piazza in tutta Italia


Oggi, 23 settembre 2022, i giovani e le giovani di tutta Italia scenderanno in piazza per alzare la voce su un tema a loro più che caro: il clima. Quel primissimo sciopero portato avanti dalla giovanissima Greta Thunberg, trasformatosi poi nel movimento globale “Fridays for future”, oggi torna a farsi sentire, anche in concomitanza con il voto di domenica.


I giovani e le giovani sono sempre più impegnati a favore del clima, in fondo il loro futuro dipende anche da questo, e utilizzando lo sciopero come mezzo di comunicazione oggi riempiranno piazze e strade di ben 70 città in tutto il nostro Paese.


Gli eventi meteorologici sempre più frequenti e di maggiore intensità hanno delle conseguenze devastanti per le persone e sono fonte di grande preoccupazione per le nuove generazioni, tanto che è nato il termine eco-ansia che descrive appunto quella paura di vivere un futuro caratterizzato dall’instabilità climatica.


Il movimento “Fridays for future” italiano


Il post Instagram del movimento italiano dei giovani del “Fridays for future”.




Ecco che i giovani e le giovani, da Milano a Palermo, sfileranno per chiedere quella che si può definire come “giustizia climatica”. Ogni sciopero del movimento “Fridays for future” ha uno slogan e quello di oggi sarà “People not profit”, ovvero “Persone e non profitto” perché prima dei profitti economici arrivano le persone con i loro diritti.


“Questo sciopero è importante e servirà anche per far riflettere le persone in vista delle elezioni. Nelle piazze e nei cortei manifesteremo con lo scopo di parlare anche di temi che troppo spesso vengono ignorati, come ad esempio la questione siccità: proprio di recente a Torino abbiamo appeso uno striscione lungo il Po per rimarcare l’inazione legata alla crisi idrica. Ma parleremo anche della nostra Agenda climatica, del caro bollette, dell’emergenza energetica e di temi sociali, dalle disuguaglianze sino ad argomenti a noi cari come stage e alternanza scuola-lavoro”. Racconta a Green&Blue Giorgio Brizio di Torino, uno degli attivisti del movimento.


Foto: LaPresse.


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI