icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
I nuovi colori delle regioni: come potrebbero cambiare le restrizioni da lunedì

Oggi il ministro Speranza riceverà i nuovi dati per stabilire quali regioni potranno accedere alla restrizioni meno severe

Oggi la cabina di regia dell’emergenza covid si riunisce per il monitoraggio dei dati da fornire al ministro Speranza. Come spiega Il Corriere, alcune regioni potrebbero cambiare colore a partire da lunedì 3 maggio.

La Valle d’Aosta potrebbe tornare rossa, mentre la Sardegna può aspirare ad essere “promossa” in zona arancione. A rischio anche la Campania, che da gialla potrebbe diventare nuovamente arancione. La Puglia è in bilico per tornare gialla mentre Basilicata, Calabria e Sicilia dovrebbero rimanere arancione. Le restati regioni - Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Umbria e Veneto e alle province autonome di Bolzano e di Trento - rimarranno gialle.

Ricordiamo che nella zona gialla è consentita la riapertura dei negozi ma, al momento, è ancora vietata quella dei centri commerciali. Aperti anche i cinema, i teatri e i musei, ma quest’ultimi è necessaria una prenotazione per le visite nei weekend. Gli spostamenti tra regioni gialle sono consentite liberamente, per quelli tra altre zone è necessario un certificato verde che attesti di aver ricevuto le due dosi di vaccino, di essere guariti dal covid o di aver effettuato il tampone antigenico o molecolare nelle 48 ore precedenti.


Foto: LaPresse

Pubblicato 30.04.2021

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Attualità

Il piano del generale Figliuolo: “faremo le vaccinazioni anche nelle scuole”

rds_community_login

Attualità

Il coprifuoco riduce l’Rt del 13%, lo dice un importante studio europeo

rds_community_login

Attualità

Il Museo di Storia Naturale di New York è ora un centro per la distribuzione dei vaccini

rds_community_login

Attualità

Il prof. Carlo Rovelli: “Qualunque timore nei confronti del vaccino è assurdo”

rds_community_login

Attualità

La classe in riva al mare: l'iniziativa della scuola spagnola

rds_community_login

Attualità

5000 persone al concerto e nessun contagiato: ecco i risultati dell’esperimento

rolling
×