icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Dalla distanza tra i tavoli all’autocertificazione per famiglie: le linee guida per i ristoranti

Ecco le ipotesi del Comitato tecnico scientifico in vista della riapertura dei ristoranti.

Affrontato l’inizio della Fase 2, ora gli italiani si chiedono cosa succederà a partire dal 18 maggio, data in cui è prevista la possibile riapertura di altre attività commerciali tra cui anche i ristoranti. Il Corriere della sera ha anticipato alcune ipotesi di linee guide pensate per i ristoranti dal Comitato tecnico scientifico in vista del confronto, previsto per oggi, tra il Governo e i presidenti delle regione.

Nel “Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive nel settore della ristorazione” si legge che per ogni locale sarà stabilito un “limite di capienza predeterminato”, per coperto dovrà essere calcolato uno spazio di 4 metri quadrati e sarà negata  la possibilità di offrire servizio buffet. Si ipotizza, infine, anche un modulo di autocertificazione per famiglie e permettere così ai ristoratori di dedicare spazi ridotti per i nuclei famigliari.

Foto di archivio generica, via Pexels

Pubblicato 11.05.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Attualità

Scuola: ecco le linee guida per il ritorno in classe a settembre

rds_community_login

Attualità

Voli cancellati: non saranno previsti rimborsi ma voucher, ecco come fare

rds_community_login

Attualità

Ripartono i matrimoni: ecco le prime regioni e con quali regole

rds_community_login

Attualità

Donna lascia in eredità 6,5 mln al Comune di Treviglio: ma con un vincolo importante da onorare

rds_community_login

Attualità

Riaprono i set: le riprese dei film e delle fiction ripartiranno entro la fine di giugno

rds_community_login

Attualità

Scuole elementari: niente più voti numerici a partire dal prossimo anno

rolling
×