icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Dai ristoranti alle palestre: il calendario delle riaperture proposto dalle Regioni

Le riaperture saranno differenziate tra le Regioni e terranno conto dell’andamento della curva epidemiologica e del numero di persone vaccinate

Ristoranti, luoghi dello spettacolo e palestre. Le Regioni sono al lavoro sulle linee guida per un confronto con il governo in vista del nuovo decreto che, se non ci saranno accelerazioni, entrerà in vigore il primo maggio.

Secondo quanto riporta Il Corriere, i governatori propongono un calendario per la ripartenza che sarà differenziato da regione a regione e dovrà tenere conto di due fattori: l’andamento della curva epidemiologica e il numero di persone vaccinate. Secondo le linee guida proposte, bar e ristoranti dovrebbero essere i primi a riaprire, inizialmente solo a pranzo e poi anche a cena. In una prima fase dovrebbero prevedere solo posti a sedere, con una distanza minima tra i tavoli di due metri e di un metro per gli spazi all’aperto.

In seguito dovrebbero riaprire i luoghi dello spettacolo. Nel documento inviato al Cts, il ministro Franceschini ha richiesto un aumento dei posti a sedere - 500 persone al chiuso e 1000 all’aperto - e spera che "la risposta sia positiva". Le regioni spingono anche per la riapertura di palestre e piscine ribadendo i parametri fissati dal Cts: una distanza minima di 2 metri in palestra, e di 10 metri quadri in piscina. I parrucchieri potrebbero riaprire anche in zona rossa ma dovranno seguire regole molto rigide.

Pubblicato 15.04.2021

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Attualità

I nuovi colori delle regioni: come potrebbero cambiare le restrizioni da lunedì

rds_community_login

Attualità

Il coprifuoco riduce l’Rt del 13%, lo dice un importante studio europeo

rds_community_login

Attualità

Il Museo di Storia Naturale di New York è ora un centro per la distribuzione dei vaccini

rds_community_login

Attualità

Il prof. Carlo Rovelli: “Qualunque timore nei confronti del vaccino è assurdo”

rds_community_login

Attualità

La classe in riva al mare: l'iniziativa della scuola spagnola

rds_community_login

Attualità

5000 persone al concerto e nessun contagiato: ecco i risultati dell’esperimento

rolling
×