icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Da oggi riaprono i cinema in zona gialla: ecco i film in sala e le regole da seguire

Una riapertura in sordina, con solo il 15% delle sale attive su tutto il territorio nazionale, ecco i film in programmazione

Da oggi, lunedì 26 aprile, chi vive in zona gialla potrà finalmente tornare al cinema. Come spiega Il Corriere, si tratta di sicuramente di una riapertura in sordina. Sui 1400 cinema sparsi in tutta Italia, solo 120 torneranno in attività. Il coprifuoco alle 22 impone alle sale di mettere l’ultimo spettacolo alle 19,30 e l’impossibilità di vendere popcorn e bevande riduce maggiormente le entrate economiche delle strutture. “Le condizioni di riapertura sono insostenibili” - spiega Simone Gialdini, direttore generale dell’Anec - "Non ci sono molti film da portare in sala, la programmazione delle uscite richiede circa quattro/cinque settimane”.

Ovviamente la capienza delle sale è stata ridotta e i posti verranno assegnati automaticamente al momento dell’acquisto del biglietto per mantenere la distanza di sicurezza. È obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata del film.

La programmazione al momento è ancora poco nutrita. Tra i film proposti ci sono quei titoli che erano stati presentati in sala poco prima della chiusura, come “I predatori”, l’esordio di Pietro Castellitto alla regia, o film arrivati direttamente sulle piattaforme di streaming come “Mank” di David Fincher, Lei mi parla ancora” di Pupi Avati, oppure “Cosa sarà” con Kim Rossi Stuart e “Est dittatura last minute” con Lodo Guenzi de “Lo Stato Sociale”. Torneranno anche tutte le pellicole già uscite che saranno premiate ai prossimi David di Donatello, la cui cerimonia è prevista per l’11 maggio.


Foto: LaPresse

Pubblicato 26.04.2021

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Attualità

Il coprifuoco riduce l’Rt del 13%, lo dice un importante studio europeo

rds_community_login

Attualità

Il Museo di Storia Naturale di New York è ora un centro per la distribuzione dei vaccini

rds_community_login

Attualità

Il prof. Carlo Rovelli: “Qualunque timore nei confronti del vaccino è assurdo”

rds_community_login

Attualità

La classe in riva al mare: l'iniziativa della scuola spagnola

rds_community_login

Attualità

5000 persone al concerto e nessun contagiato: ecco i risultati dell’esperimento

rds_community_login

Attualità

Scuole aperte per tutta l’estate: il progetto per far recuperare la socialità ai ragazzi

rolling
×