icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Concerti annullati: approvato l’emendamento per il rimborso in denaro dei biglietti

Dopo le tante proteste sui voucher, è stato approvato un emendamento che prevede un rimborso in denaro per i biglietti dei concerti annullati

Venerdì la Commissione della Camera dei Deputati ha approvato un emendamento del Decreto Bilancio che prevede il rimborso in denaro per chi ha acquistato un biglietto di un concerto che è stato poi cancellato e non riprogrammato.

Ora l'emendamento sarà discusso dal Parlamento, che potrà apportare modifiche al testo presentato. "L’organizzatore di concerti di musica leggera provvede, comunque, al rimborso con restituzione della somma versata ai soggetti acquirenti alla scadenza del periodo di validità del voucher quando la prestazione dell’artista originariamente programmata venga annullata, senza rinvio ad altra data compresa nel medesimo periodo di validità del voucher” - si legge nel testo della normativa elaborata dalla Commissione - “In caso di cancellazione definitiva del concerto, l’organizzatore provvede immediatamente al rimborso con restituzione della somma versata”.

La richiesta di un provvedimento simile era emersa dopo le tante proteste raccolte dalle associazioni di consumatori che trovavano scorretto risarcire con un voucher, e non con un rimborso in denaro, tutti coloro che avevano acquistato un biglietto per un concerto poi cancellato a causa dell’emergenza Coronavirus. Il caso più eclatante è stato quello di Paul McCartney, il cui concerto non sarebbe stato sicuramente riprogrammato, costringendo così i fan a usare il voucher per altri artisti.

Nelle ultime ore si è espresso sulla questione anche  il presidente dell’Antitrust Roberto Rustichelli: “Al consumatore, per i contratti di acquisto di titoli di accesso per spettacoli di qualsiasi natura deve essere consentito di scegliere tra il rimborso monetario ed altre, eventuali, equivalenti modalità di compensazione, in un’ottica di contemperamento tra i diritti dei consumatori e l’esigenza di far fronte alla situazione di crisi di liquidità in cui versano numerosi professionisti del settore”.


Foto: Paul McCartney (Ph: Kubacheck)

Pubblicato 08.07.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Attualità

L’immunità nei guariti dal Covid dura almeno sei mesi, il nuovo lo studio della rivista Nature

rds_community_login

Attualità

Covid: gli effetti della nuova variante brasiliana sugli anticorpi e sui vaccini

rds_community_login

Attualità

La Svezia ha dedicato un francobollo a Greta Thunberg

rds_community_login

Attualità

In futuro il Covid potrebbe diventare solo fastidioso raffreddore, lo dice questo studio

rds_community_login

Attualità

A Manila i film si vedono in gondola per rispettare il distanziamento sociale

rds_community_login

Attualità

Palestre, cinema, bar e musei: cosa cambia con il nuovo Dpcm

rolling
×