icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin

La radio ha bussato molto presto alla mia porta, era il 1978, ero un ragazzino, è stata una folgorazione, sono stato fortunato perchè non potevano bussare maestri migliori, Mark Wesley, Rosko, Stuart Henry, Tony Prince, ovvero gli allora ragazzi che sentivo sui 1440 di Radio Luxembourg, in onde medie, di notte, molto suggestivo. Ero un tipo curioso, testardo e contro il parere di tutti, ho iniziato. Fare la radio allora era po’ hippy non si sapeva bene cosa sarebbe successo, era un gioco, le prime radio locali milanesi e poi finalmente qualcosa di serio: Radio Peter Flowers, da li è partito tutto, gratitudine, questa collaborazione si estende anche al “Rolling Stone” celebre tempio del rock che sorgeva in Corso XXII Marzo a Milano. Poi tutto il resto è successo in modo fulmineo, Radio Monte Carlo, lo scintillante Principato e poi un altro sogno che si realizza: Radio Milano International, la storia, la prima radio, che ha dato il la a tutto il movimento radiotelevisivo italiano e la radio che fu di uno dei miei idoli, Leopardo. Duke Ellington diceva che "Ci sono due tipi di musica": la buona musica e tutto il resto, e infatti per me ci sono il funk, il soul e poi tutto il resto. La mia storia continua di notte il sabato e la domenica tra l’una e le cinque su RDS, con le cuffie in testa, di notte, un un po’ come quando era cominciata, 40 anni fa.

Condividi su
share-facebook-small
share-twitter-small

Scopri anche

correlato-page-conduttore

Danny Virgillo

correlato-page-conduttore

Davide Semilia

correlato-page-conduttore

Max Pagani

rolling
×