icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Un Galeone del 500 è stato scoperto da due sommozzatori a Genova

Le operazioni di recupero non saranno banali, in quanto il relitto si trova a 50 metri di profondità

Due sommozzatori in un'immersione esplorativa di routine hanno fatto una scoperta eccezionale. mai avvenuta prima in Italia. Negli abissi di Portofino, Genova, hanno ritrovato resti di un'imbarcazione che risale all'epoca del Rinascimento. La scoperta è stata fatta lo scorso febbraio e sono subito scattate le indagini dalla Soprintendenza per cercare di capire se può trattarsi del "Santo Spirito", uno dei più grandi galeoni italiani naufragato nel 1579 al largo di Camogli.

La Soprintendenza ha fatto sapere che le operazioni di ricerca sul relitto non saranno semplici perché si trova a 50 metri di profondità, bisognerà trovare i finanziamenti per poter operare a queste profondità.

Da un relitto di quest'epoca ci si può aspettare di tutto, reperti interessanti di un'epoca passata e che ancora ci affascina molto.



foto: Youtube

Pubblicato 23.06.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Apple spiega che applicare coperture sulla videocamera danneggia i device: ecco il perché

rds_community_login

Viral News

Con l’anticiclone africano arriva il grande caldo: ecco le regioni più colpite

rds_community_login

Viral News

La neve rosa: il colore particolare sui ghiacciai delle Alpi

rds_community_login

Viral News

Su Marte c'è un cratere ricoperto di ghiaccio: il sorprendente video dell'ESA

rds_community_login

Viral News

Ecco la Pizza Ramen farcita con noodles e maiale alla brace

rds_community_login

Viral News

Da Chiara Ferragni a Gianluca Vacchi: ecco quanto guadagnano gli influencer su Instagram

rolling
×