icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Shaquille O'Neal: il pianto del gigante del basket mentre ricordava Kobe Bryant

Un'altra icona del basket, Shaquille O'Neal, ha parlato in tv di Kobe Bryant: per lui è stato un momento devastante.

Shaquille O'Neal e Kobe Bryant, ovvero il centro più dominante della storia del basket moderno e il giocatore che - insieme a lui - ha fatto la storia dei Los Angeles Lakers così come del basket. No, non sono sempre andati d'accordo. Perché non erano solo due sportivi, ma erano anche due personalità totalizzanti. Due giganti gestiti, non a caso, dall'ex allenatore dei Chicago Bulls di Michael Jordan: il coach zen, Phil Jackson. Finisce che la favola tra i due s'interrompe, e Shaq dice addio a Los Angeles per cercare di vincere anche con i Miami Heat (e di fatto, ci riuscirà). Un addio tra i due che ha fatto parlare per anni e anni. Eppure, alla fine, i campioni avevano ritrovato unità e serenità. Ma il ricordo di Shaq, e la lezione che ha imparato da questa tragedia, è e resta l'emblema della vita stessa.
I nostri nomi saranno legati per sempre per quello che abbiamo fatto insieme. La gente mi chiede sempre del nostro rapporto e io rispondo che è come quello che ho con Charles Barkley: due forti personalità che fanno le cose a modo loro, dicendo certe cose, ma senza mai perdere il rispetto uno dell’altro. E quando è il momento di scendere in campo vincono, questi siamo stati io e Kobe, questo è quello che abbiamo fatto.
l fatto che non potremo scherzare insieme alla sua cerimonia di ingresso nella Hall of Fame, il fatto che non potrà dirmi: ‘Ah, io ne ho cinque di anelli NBA, tu solo quattro’. Che non potremmo dirci che se fossimo restati insieme avremmo potuto vincerne 10… queste sono cose che non potranno mai tornare indietro. Ho già perso mio padre e mia sorella… l’unica cosa che vorrei è di potergli parlare ancora.
All’inizio non ci credevo, ero con mio figlio e i miei nipoti e uno dei miei nipoti è arrivato piangendo facendomi vedere il telefono. Gli ho detto toglilo, viviamo in tempi in cui tutto può essere falsificato, non ci volevo credere. Poi tutti hanno iniziato a telefonarmi… E dopo l’altro colpo, la sua amatissima figlia… Ogni volta che incontravo Kobe con sua moglie e le bambine dicevo ‘Ecco lo zio Shaq’ e provavo a farle ridere. È devastante.

Shaquille O'Neal: il pianto del gigante del basket mentre ricordava Kobe Bryant



Shaquille O'Neal zittisce tutti e fa partire il grido "Kobe, Kobe, Kobe!"



Immagine di copertina tratta dal video

Pubblicato 29.01.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Babbuino eroe: la fuga d'amore prima della sterilizzazione ha conquistato tutti

rds_community_login

Viral News

La lite in aereo per il sedile reclinato, il video diventa virale così come la domanda: "Chi ha ragione?"

rds_community_login

Viral News

È un cane o un gatto? Le foto di questo cucciolo hanno fatto il giro del mondo

rds_community_login

Viral News

Il giornalista televisivo attiva involontariamente i filtri di Facebook: il video è esilarante

rds_community_login

Viral News

“È solo una bufala”: la NASA spiega la Broomstick Challenge

rds_community_login

Viral News

Cambia vita, perde 50 kg e diventa Miss Gran Bretagna: ecco come è oggi

rolling
×