icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Il panino alla carbonara: la ricetta del salumificio trasformerà casa vostra nel miglior fast food del mondo

Una ricetta d'autore, per rendere il fast food un'esperienza unica

"Il panino alla carbonara con il guanciale Santoro trasformerà casa vostra nel miglior fast food del mondo" con questo annuncio il salumificio pugliese sta facendo venire l'acquolina a tutti. Santoro, l'azienda di Cisternino, in provincia di Brindisi, simbolo dei salumi della Valle d'Itria, vanta una lunghissima tradizione e con questa idea culinaria si va a posizionare sul podio oltre che per la qualità anche per l'innovazione, inserendo un piatto tipico (per molti intoccabile) come la carbonara, in due fette di pane.

La carbonara finisce nel panino


Un panino alla carbonara, esaltato con il guanciale più che un affronto alla tradizionale pasta alla carbonara è un concetto di cucina mordi e fuggi di altissimo livello, assicurano gli "chef" del noto salumificio, che si propone di trasformare la vostra casa nel miglior fast food del mondo". La ricetta della gustosa idea, diffusa attraverso il profilo Instagram dei salumi Santoro è diventata in un attimo virale in rete. Basta solo provare a farlo e augurarsi, quindi, buon appetito!

Foto: Instagram

Pubblicato 28.01.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Appena nata è già arrabbiata con il medico: le foto fanno il giro del mondo

rds_community_login

Viral News

Il discorso di Michael Jordan al Memorial Kobe Bryant ha commosso tutti

rds_community_login

Viral News

Tornano in vendita le mitiche console Tiger

rds_community_login

Viral News

La Casa di Carta diventa un gioco: in arrivo i puzzle

rds_community_login

Viral News

Le donne con un sedere abbondante sono più intelligenti: lo dice l’Università di Oxford

rds_community_login

Viral News

Questo 62enne ha battuto il record mondiale di planking: ecco quanto ha resistito

rolling
×