icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Dormire con il ventilatore fa male, ecco perché

Dormire con il ventilatore ha i suoi pro e i suoi contro, bisogna decidere conoscendo bene le proprie esigenze

L'estate è la stagione più amata, perché porta il sole, il caldo e le giornate lunghe. Il caldo, però, a volte è davvero insopportabile, tanto da convincerci a dormire con il ventilatore acceso in camera, proprio davanti ai nostri letti.

Secondo The Sleep Advisor dormire con il ventilatore è una pessima abitudine per diversi motivi: il ventilatore farebbe circolare l'aria muovendo polvere e polline e favorendo il loro ingresso nei seni nasali; l'aria diffusa può seccare la pelle e gli occhi; l'aria spinta può provocare anche crampi ad alcuni muscoli.

Ci sono però anche dei vantaggi nel dormire con il ventilatore, per esempio il rumore bianco che genera può favorire il sonno e inoltre aiuta a regolare la temperatura.

Bisogna decidere se contano di più i vantaggi o gli svantaggi e scegliere!

Foto: Pixabay

Pubblicato 26.06.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Viral News

Dormirete nella giungla: ecco il miglior hotel del mondo secondo la rivista Travel+Leisure

rds_community_login

Viral News

Chi fa tanti sogni vive più a lungo: lo dice questo studio

rds_community_login

Viral News

WhatsApp, Facebook Messenger e Instagram, saranno presto in un unico servizio: ecco come

rds_community_login

Viral News

Bere tre coppe di champagne a settimana combatte l'invecchiamento cerebrale

rds_community_login

Viral News

Tutti pazzi per le scarpe della Lidl: su Ebay raggiungono cifre folli

rds_community_login

Viral News

Apple spiega che applicare coperture sulla videocamera danneggia i device: ecco il perché

rolling
×