Il meglio di Anna e Sergio

Elodie e l’esordio da attrice, dal dialetto alle scene d’amore: “Non sono bigotta”

Condividi condividi
Pubblicato il 23/09/2022
Di Team Digital
Elodie e l’esordio da attrice, dal dialetto alle scene d




Elodie è stata ospite nei nostri studi RDS di Roma per parlarci della sua prima volta da attrice, protagonista del film “Ti Mangio Il Cuore”. Un’occasione per raccontare tutte le emozioni del suo esordio dietro la camera da presa, tutta la preparazione, ma anche progetti futuri. E la prima domanda che Anna Pettinelli e Sergio Friscia hanno posto a Elodie è stata proprio la differenza nella promozione di un disco e quella di un film.


“È uguale… Solo che è più complesso perché quando devi parlare di un disco conosci bene tutti i passaggi, quando devi parlare di un film invece no”.





La pellicola, per la regia di Pippo Mezzapesa, è uscito nelle sale ieri, giovedì 22 settembre, e racconta la storia di una faida sanguinaria, di una guerra per la vendetta, rinfocolata dall’amore impossibile tra Andrea e Marilena, due giovani che lottano per salvarsi, ma vengono risucchiati dal male e dalla sua ineluttabilità. È il primo film con Elodie da protagonista, che a tal proposito ci ha spiegato:


“È ispirato a una storia vera, ovviamente è romanzato. È la storia della prima pentita del Gargano e mi sembrava così assurdo che mi venisse proposta una roba del genere, così lontana e così drammaticamente reale che mi son detta: ‘Devo farlo per forza’.


La nostra Anna Pettinelli ha allora chiesto se poi ha conosciuto dal vivo la donna che ha interpretato. Elodie ha raccontato che:


“La cosa assurda è che l’ho conosciuta alla fine di tutto, abbiamo visto il film insieme una accanto all’altro: io ero emozionatissima, agitatissima. Avrei voluto dirle mille cose, ma poi alla fine credi di conoscere una persona, perché mi ero informata su di lei indipendentemente dalla sceneggiatura. È una donna molto coraggiosa, avrei voluto abbracciarla subito e dirle ‘ti voglio bene’, però poi effettivamente tu non conosci chi hai di fronte. A fine film ci siamo abbracciate e abbiamo pianto insieme.”


La pellicola racconta la storia – molto cruda – di questa donna che si ritrova in mezzo a questa faida della mafia nel Gargano, piena di morti per anni per vendetta e non per interesse. “Perché hai accettato questo film così lontano dal mondo della musica e dall’immagine che vediamo di te?” ha chiesto Anna Pettinelli.


“Mi sembrava una grandissima occasione per raccontare la storia di una donna così forte, una donna che è tutto un contrasto, una donna apparentemente forte ma molto fragile e io mi ci sono ritrovata, anche se la mia e la sua storia sono lontanissime, ho empatizzato. Ho pensato che fosse una grandissima occasione per raccontare la storia di una donna ma anche di tantissime donne. Avevo anche bisogno di raccontare un’altra sensibilità che con quello che faccio è più difficile fare.”





Elodie e il dialetto foggiano


Il film è recitato in dialetto e in alcune parti è sottotitolato. Ma com’è che lo parla così bene il dialetto?


“Io ho un’inflessione foggiana. Ho ascoltato audio che mi mandava il dialogue coach che ascoltato e riascoltavo.” 





Elodie e la scena d’amore nella salina: “Non sono bigotta”


Elodie ha parlato anche di una scena in particolare che ha catturato l’attenzione della nostra Anna Pettinelli, che ieri ha guardato il film al cinema. “Una scena d’amore bella, in una salina, in cui si è offerta generosamente alla macchina da presa.”


“In un primo momento in cui abbiamo parlato di questa scena d’amore ero indecisa se mostrare il seno o meno. All’inizio non me la sentivo, ma per paura del giudizio iniziale, ho fatto una scelta un po’ bigotta. Poi ho pensato che se ti metti a disposizione, è arte. Mi è sembrato più bello rendere realistica una cosa, io non sono bigotta.”





I progetti futuri di Elodie


Ma ora che ha rotto il ghiaccio con il cinema, Elodie tornerà a recitare in altri film? La curiosità sorge un po’ a tutti, e allora Anna non poteva che porre la domanda alla nostra ospite. Che ha risposto:


“Mi sono arrivate due cosine, ma ho bisogno un attimo di capire. Ora ci penso, sto leggendo una cosa, una cosa seria, non è una commedia. La faccio già tutti i giorni la commedia.


Progetti futuri da cantante, Sanremo in primis? Guardate il video per scoprire cosa ci ha detto Elodie:




Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI