icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Vasco Rossi ricorda suo padre: 'Morì nel 1979, sarebbe stato fiero di me'

Vasco Rossi pubblica un post su Instagram in cui ricorda il giorno un cui il padre morì.

Il 1979, per molti, potrebbe sembrare una data lontana: forse addirittura lontanissima. In fondo sono ben 39 anni fa, apparentemente tanti, ma pochissimi se si pensa che in quell'anno magari, una persona importante della nostra vita potrebbe essere venuta a mancare. Il ricordo di Vasco Rossi relativo a suo papà è nitido, proprio come se fosse accaduto ieri: ma con la maturità dell'uomo che è diventato oggi. Il ricordo di un padre che sarebbe stato sempre e comunque fiero di lui: a prescindere dal successo. Un insegnamento, forse, verso chi - oggi - è orgoglioso dei propri figli solo quando questi portano a casa dei risultati.

Vasco Rossi ricorda suo padre: "Morì nel 1979, sarebbe stato fiero di me"


L'Ora di..Storia..!!
ERA MIO PADRE 
Giovanni Carlo, “Carlino”, Rossi è morto di lunedì, un malore improvviso nel camion. Alla mattina mi ha chiamato l'Ivana: Svegliati perché papà è morto. Poi sono andato a prenderlo a Trieste, perché era morto là. Era il 31 Ottobre 1979.
Mi dispiace solo che mio papa non ha visto niente di quello che ho combinato. E’ mancato proprio quando ho cominciato. Ne sarebbe stato fiero. Lui era orgoglioso di me anche quando non facevo un cazzo..
Mio padre era del segno del Leone, è stato come se morendo mi avesse trasmesso la sua forza di carattere, come se una parte di lui avesse cominciato a vivere dentro di me.
La sua assenza improvvisa è diventata un momento chiave della mia vita. L’ultimo suo insegnamento fu: “Sparisco, così ti svegli”. E io mi sono svegliato." V.R.

Visualizza questo post su Instagram

L'Ora di..Storia..!! ERA MIO PADRE 
Giovanni Carlo, “Carlino”, Rossi è morto di lunedì, un malore improvviso nel camion. Alla mattina mi ha chiamato l'Ivana: Svegliati perché papà è morto. Poi sono andato a prenderlo a Trieste, perché era morto là. Era il 31 Ottobre 1979. Mi dispiace solo che mio papa non ha visto niente di quello che ho combinato. E’ mancato proprio quando ho cominciato. Ne sarebbe stato fiero. Lui era orgoglioso di me anche quando non facevo un cazzo.. Mio padre era del segno del Leone, è stato come se morendo mi avesse trasmesso la sua forza di carattere, come se una parte di lui avesse cominciato a vivere dentro di me. La sua assenza improvvisa è diventata un momento chiave della mia vita. L’ultimo suo insegnamento fu: “Sparisco, così ti svegli”. E io mi sono svegliato." V.R. #vascorossi #vasco #vascononstop #vascononstoplive #ilblascofanclub #ilblasco

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi) in data:


Pubblicato 13.12.2018

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Musica

“Earth”: le più grandi popstar unite per l’ambiente

rds_community_login

Musica

Bob Dylan non vuole i cellulari durante il suo concerto e litiga con i fan

rds_community_login

Musica

Madonna: ascolta il suo nuovo singolo “Medellin”

rds_community_login

Musica

Anche Riccardo Cocciante darà il suo contributo per ricostruire Notre Dame

rds_community_login

Musica

Madonna ha svelato il titolo del nuovo album e ha annunciato il primo singolo

rds_community_login

Musica

Game of Thrones: il Re della Notte canta "Seven nation army" degli White Stripes

rolling
×