Storia della musica

Compie 40 anni “Valerie” brano anni 80 di Steve Winwood

Condividi condividi
Pubblicato il 04/10/2022
Di Team Digital
Compie 40 anni "Valerie" brano anni 80 di Steve Winwood

Nell'ottobre del 1982 usciva "Valerie" di Steve Winwood


Il singolo “Valerie” è un brano estratto dal terzo album in studio del cantautore britannico Steve Winwood, ovvero Talking Back to the Night. Tanto ebbe successo il brano, che cinque anni dopo – era il 5 settembre del 1987 – il brano fu remixato per una nuova edizione che prese il nome di Valerie ’87.




Valerie” è stata scritta nel 1981 da Steve Winwood e da Will Jennings, e al centro della canzone, c’è l’amore (ormai perduto) di un uomo che non ha smarrito la speranza verso il futuro. L’idea di intitolare il brano “Valerie” non sarebbe di Winwood, bensì di Will Jennigs, cantautore americano celebre per aver scritto brani come “Tears in Heaven” di Eric Clapton e “My Heart Will Go On” di Celine Dion.
“Valerie” deve il suo nome a Valerie Carter, cantautrice americana che all’epoca della canzone era poco più che trentenne. La canzone parlerebbe di lei, così come accadde anche per un altro brano – questa volta di Jackson Browne – intitolato “That Girl Could Sing“. Il concetto di amore perduto, legato a Valerie Carter, non è noto se sia collegato proprio alla cantante venuta a mancare nel 2017: ma è nota la battaglia di lei contro la dipendenza dalla droga, e forse – proprio per questo – potrebbe esserci un intreccio all’interno del brano.






Nel 1987, come anticipato, uscì la versione remixata di “Valerie” ovvero “Valerie ’87” (contenuta nella compilation Winwood Chronicles): dopo i piazzamenti del 1982/1983, “Valerie ’87” toccò la posizione numero 9 della speciale classifica Billboard Hot 100, migliorando così il già positivo piazzamento del brano originale, pubblicato soltanto cinque anni prima.




Immagine di


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI