icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Comfortably Numb dei Pink Floyd è la canzone con l'assolo più bello di sempre

L'assolo suonato da David Gilmour in Comfortably Numb è il più bello di sempre.

La guerra degli assoli, è solo una gara - forse inutile - tra le meraviglie della musica. Si fa difficoltà a dire quale sia l'assolo più bello di sempre, perché quelli degni di nota (ovvero gli assoli memorabili) sono davvero tanti. Solo per citarne qualcuno, ricordiamo quello di Slash dei Guns N’Roses in Sweet Child Of Mine, oppure l'assolo di Don Felder e Joe Walsh degli Eagles nella stupenda "Hotel California". Dove mettere poi quelli di Clapton, Santana, Brian May, Jimi Hendrix, B.B. King, Mark Knopfler, Jimmy Page e via via discorrendo? Intanto un'apposita commissione, avrebbe sancito che l'assolo più bello di sempre sarebbe quello suonato da David Gilmour dei Pink Floyd nella meravigliosa Comfortably Numb.
Di questo hanno parlato quest'oggi Anna Pettinelli e Sergio Friscia.
che-canzone-era-widget-image

Grandi assoli di chitarra

play-song_red


Comfortably Numb è la canzone con l'assolo più bello di sempre



Immagine di copertina tratta dal concerto di David Gilmour a Pompei nel 2016

Pubblicato 16.01.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Cantanti Italiani

Emma Marrone ha pubblicato le prime foto dal set della nuova serie di Gabriele Muccino

rds_community_login

Cantanti Stranieri

Mariah Carey fa il vaccino per il Covid-19: nel video mette a tacere gli haters

rds_community_login

Cantanti Stranieri

Il nuovo singolo dei Coldplay è stato lanciato nello spazio: ecco il video

rds_community_login

Storia della musica

Pink Floyd: la strepitosa "Money" festeggia 48 anni!

rds_community_login

Cantanti Stranieri

Jennifer Lopez pubblica una meravigliosa foto con la mamma e la figlia: tre generazioni di bellezza

rds_community_login

Cantanti Stranieri

L’ultimo saluto di Madonna a Nick Kamen: ecco il suo post su Instagram

rolling
×