icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Gionata mondiale del cane: ecco cinque errori da evitare quando si adotta un cucciolo

Ecco alcuni consigli da seguire quando si adotta un cucciolo

La “Gionata mondiale del cane” si avvicina. Nata dall’idea di Colleen Paige, una delle esperte di animali tra le più rinomate la mondo, ogni 26 agosto questa festa ci ricorda quanto sia importante trattare con rispetto e la dovuta cura i nostri amici a quattro zampe.

Quando si adotta un cucciolo non tutti sanno quali siano i comportamenti più indicati e la routine più giusta per farlo crescere sano. Ecco gli errori più comuni da evitare.

Adottare un'alimentazione sbagliata
Saper scegliere l’alimentazione adeguata è importantissimo. Molti cuccioli sono curiosi e vorrebbero assaggiare qualsiasi cibo si trovi nelle loro vicinanze. Ci sono alimenti che invece non bisogna assolutamente lasciargli mangiare come, ad esempio, il cioccolato, la cipolla, l'aglio e l'uvetta. Possono essere tossici e, a seconda delle quantità e del tipo di cane, anche mortali.

Trascurare l’igiene
L'igiene dentale, spazzolare il pelo e pulire l’orecchie sono attività da svolgere regolarmente al fine di farlo crescere sano e privo di malattie. Ovviamente dovrete anche fargli il bagno (almeno una volta al mese) e non trascurare la loro pedicure.


Non portarlo a passeggio ogni giorno
Le uscite sono molto importanti per la salute mentale e fisica del vostro cane. Può sfogare la sua vivacità, oltre a mettere alla prova la sua indole da segugio. La passeggiata è anche il momento principale dove i cani possono fare esercizio fisico e divertirsi insieme agli altri cani.

Non farlo giocare con altri cani
La socialità è fondamentale per la crescita di un cane, soprattutto dalle quattro settimane di vita fino ai quattro mesi. Attraverso il gioco il cucciolo potrà imparare a superare le sue paure istintive e capire come comportarsi con i suoi simili.

Lasciarlo per troppo tempo solo in casa
Il cane è un animale sociale e ha bisogno di stare in compagnia di altri suoi simili e, soprattutto, del suo proprietario. Se starà per troppo da solo ne soffrirà. Guaiti prolungati o distruzione di oggetti e cuscini durante la vostra assenza possono essere un primo segnale per capire che si sta sentendo solo. È importante quindi abituare il cucciolo al distacco, iniziando con piccole assenze per poi prolungarle. I cani non sono in grado di capire il passare del tempo come noi umani, per questo è indicato abituare il vostro cucciolo a routine precise, uscendo quasi sempre agli stessi orari.



Foto: Pixabay

Pubblicato 25.08.2021

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Green

Nemo’s Garden: il primo orto subacqueo del mondo è italiano

rds_community_login

Green

Zoo di Madrid, panda gigante partorisce due gemelli: video e foto degli adorabili cuccioli

rds_community_login

Green

Coradia iLint, il primo treno al mondo alimentato a idrogeno arriverà presto anche in Italia

rds_community_login

Green

Un terzo degli alberi di tutto il mondo rischia l’estinzione: lo dice questo studio

rds_community_login

Green

Cani e gatti cercano famiglia su Tinder: l’iniziativa di un canile tedesco

rds_community_login

Green

Le piante da coltivare a settembre per uno splendido giardino d'autunno fiorito

rolling
×