Green

A Natale non sprecare: 6 consigli per ridurre lo spreco di cibo e proteggere l’ambiente

Condividi condividi
Pubblicato il 23/12/2022
Di Team Digital
A Natale non sprecare: 6 consigli per ridurre lo spreco di cibo e proteggere l’ambiente


Pranzi, cene, cenoni e via dicendo. Sono iniziate le grandi abbuffate natalizie, che siano in famiglia o con gli amici e le amiche l’importante è che ci facciano stare bene. Un’altra cosa importante è che facciano stare bene anche il nostro Pianeta, perché in questo periodo siamo più propensi ad eccedere negli acquisti, compresi quelli legati al cibo e potremmo così incorrere in tanto spreco.


Fortunatamente basta poco per salvaguardare l’ambiente anche a Natale; ecco qui una lista con alcuni semplici consigli che ci aiuteranno a ridurre i nostri sprechi durante le feste.


6 consigli per ridurre lo spreco di cibo anche a Natale


Dall’attenzione alla spesa fino alle regole per il riutilizzo, ecco qui alcuni semplici consigli da tenere a mente per vivere questo Natale all’insegna della sostenibilità.


  1. Prepara una lista: la lista della spesa è una buona abitudine da avere sempre perché ci aiuta a non fare acquisti casuali rischiando di comprare in eccesso o di riempire il carrello con sole cose fresche da consumare subito. La lista per pranzi di Natale e cenoni è d’obbligo, sarebbe davvero difficile riuscire ad acquistare tutto il necessario senza averci riflettuto un poco prima di recarsi al supermercato.
  2. Cibi freschi o secchi? Per evitare sprechi la regola d’oro è quella di leggere sempre le date di scadenza. Non solo, consideriamo bene il fatto che i cibi freschi andranno consumati in tempo breve, non eccediamo e cerchiamo di riempire un carrello che sia dosato tra fresco e secco.
  3. Dosiamo le quantità. Il rischio di farsi prendere dall’abbondanza è altissimo, soprattutto in vista delle feste. Così facendo però rischiamo di comprare più del necessario. Un consiglio è quello di stimare pranzi e cene che faremo a casa e con quante persone, così facendo possiamo circa dosare la nostra spesa.
  4. Preferiamo cibi di stagione. Il cibo di stagione non è soltanto meno impattante da un punto di vista ambientale, ma è anche più economico e saporito. Non ci sono ragioni per non portarlo in tavola anche durante il Natale.
  5. Prepariamo il cibo soltanto prima di servirlo. Come l’insalata appassisce facilmente una volta condita, la regola vale per tutti i cibi. Se aggiungiamo i condimenti soltanto prima di servirli allunghiamo la loro durata e quindi il loro consumo.
  6. Sì alle doggy bag. Ormai è buona abitudine quando siamo al ristorante domandare di portare a casa il cibo che non abbiamo finito di mangiare. Possiamo farlo anche a casa, offrendo ad amici e parenti la possibilità di portarsi a casa del cibo cucinato in eccesso. Muniamoci così di contenitori biodegradabili, saranno anche carini da regalare e il giorno successivo i nostri ospiti penseranno a noi quando mangeranno ancora le nostre prelibatezze.


Semplici consigli da condividere subito nella chat di Natale con parenti e amici così da rendere le feste di tutti e tutte più sostenibili possibile.


Continua a leggere altri articoli dedicati al Natale:


  1. Pranzo di Natale sostenibile: alcune idee e consigli per un menu green
  2. Natale sostenibile: come ridurre lo spreco energetico e i consigli per risparmiare
  3. Natale all’insegna della sostenibilità: 8 idee regalo green
  4. Che cos’è il Secret Santa: lo scambio di regali semplice quanto divertente
  5. La playlist di Natale perfetta: la lista con le canzoni più belle di sempre
  6. Le regole per la tavola di Natale perfetta


Foto: Libby Penner Unsplash


Condividi condividi
Eventi

Scopri tutti gli eventi

In riproduzione
IL TUO PROFILO
Canzone associata: ,
Music For You
#1 - Episodio 1
10 Giu 2020 - 12:57
-3:44
Condividi l’episodio
APRI