icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
Harry e Meghan: in Canada cresce il dissenso per il loro arrivo

L'addio dei duchi del Sussex sembra essere sempre più una fuga rocambolesca

Il principe Harry è comparso in pubblico per un impegno ufficiale della Casa reale per la prima volta da quando ha annunciato la decisione di fare un passo indietro, assieme alla moglie Meghan, dalla Royal Family. Il Duca di Sussex, patron della Rugby football league, a Buckingham Palace ha partecipato ai sorteggi del mondiale di rugby del 2021; ha incontrato i rappresentanti dei 21 Paesi partecipanti e ha guardato i bambini di una scuola locale giocare a rugby nei giardini del palazzo. Harry resterà nel Regno Unito anche la settimana prossima, smentendo le voci che lo volevano in partenza per il Canada, per raggiungere la moglie Meghan e il loro bambino di otto mesi, Archie.


Harry e Meghan: in Canada cresce il dissenso per il loro arrivo


I motivi che inducono il Canada a non accettare il trasferimento degli attuali dichi del Sussex, sono tanti e se Harry e Meghan si aspettavano un'accoglienza trionfale, le cose non è detto che possano andar in quella (auspicabile) direzione. Per tanti motivi, tra cui, ultimo ma non ultimo, l'idea che il Canada possa apparire come il paese in i reali possano ripulire i propri panni sporchi.
Ma in primis c'è la questione sicurezza: a chi spetterebbe il costo (ingente, poiché si parla di milioni di dollari) della loro sicurezza, al netto del fatto che la coppia (se pur declassata) rappresenterebbe pur sempre la corona inglese e non quella canadese? Tanto più, che se i reali canadesi non risiedono in Canada, perché dovrebbero risiederci quelli britannici? In altre parole, Harry, Meghan e Archie sarebbero i benvenuti in qualità di comuni cittadini, ma non in veste di reali (per quanto declassati). Del resto, anche in Canada c'è una monarchia: ma che né governa, né risiede. Una monarchia soft. A spiegarlo bene, è un editoriale apparso sul quotidiano canadese The Globe and Mail:
I Sussex stanno risolvendo i loro problemi personali e i canadesi augurano loro buona fortuna. Il Canada accoglie persone di tutte le fedi, nazionalità e razze, ma se sei un membro di primo piano (Senior Royals) della nostra famiglia reale, questo paese non può diventare la tua casa. Il governo dovrebbe chiarirlo. Non ci può essere nessun conte Sussex di Rosedale e nessun principe Harry di Point Gray. Il Canada non è una casa a metà strada per chiunque cerchi di uscire dalla Gran Bretagna pur rimanendo un re.

Immagine di copertina tratta dal video.

Pubblicato 17.01.2020

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Royal Family

Regina Elisabetta, nuova crisi reale: dopo i figli divorziano anche i nipoti

rds_community_login

Royal Family

William e Kate festeggeranno il San Valentino con una cena romantica nel loro ristorante italiano preferito

rds_community_login

Royal Family

Meghan Markle, il divorzio da Harry ci sarà entro 5 anni

rds_community_login

Royal Family

Kate Middleton serve la colazione ai bimbi di un asilo a Londra

rds_community_login

Royal Family

Carlo e Camilla, il presunto figlio chiede la prova del DNA: "Farò loro causa per dimostrarlo"

rds_community_login

Royal Family

Ecco come sarà la casa di Harry e Meghan a Vancouver

rolling
×