icona-menu MENU
icon-smartphone-2 icon-search-3 icon-user-2
SCOPRI LA COMMUNITY
Scarica subito l'app di RDS

logo-footer
Mostra la skin
RDS Academy e la par condicio

Per la prima volta in tv in onda intervista anti-par condicio su RDS.it

Chi l’avrebbe mai immaginato, l’RDS Academy alle prese con la censura… Ma qui non ci sono né tagli né censure.
RDS Academy cerca e forma talenti che un giorno saranno la voce di RDS 100% Grandi Successi.
Il percorso per arrivare a firmare il tanto agognato contratto di un anno prevede diverse prove che mettono in risalto le qualità o le lacune dei concorrenti, fra queste la prova dell’intervista.
In questa  puntata ospitiamo alcuni personaggi del mondo dello sport, della musica, del cinema e della politica che verranno intervistati dagli allievi dell’RDS Academy. Dal giudizio finale dei giudici dipenderà la permanenza dei concorrenti nell’accademia.
Per la legge sulla PAR  CONDICIO, l’intervista di Riccardo al nostro ospite politico, il senatore della Repubblica Antonio Razzi, verrà trasmessa su SKY1 utilizzando una strategia per aggirare la Par Condicio che sarà sperimentata per la prima volta in tv: l'immagine di Razzi sarà oscurata, la sua voce criptata ma non le domande che porrà l'intervistatore.
Alle 20.10 sarà visibile la puntata integrale senza tagli su questa pagina e sul sito condenast.it per superare l'odioso impedimento della par condicio.
Lontanissimi dall’idea di voler parlare di politica, il nostro dovere comunque è di rispettare regole piuttosto rigide che garantiscono pari visibilità mediatica ai politici candidati nelle diverse campagne elettorali.
Come avrete modo di constatare, la legge n. 28 del 2000 autorizza la diffusione dei contenuti per mezzo stampa e su internet, per questo possiamo goderci la puntata dell’RDS Academy qui, su www.rds.it, senza divieti né censure.
PAR CONDICIO
La legge n. 28 del Febbraio 2000 disciplina la comunicazione durante l'intero anno e in tutte le campagne elettorali e referendarie. Inoltre introduce diversi principi tra cui:
le emittenti radiotelevisive devono assicurare a tutti i soggetti politici con imparzialità ed equità l'accesso all'informazione e alla comunicazione politica (art. 2 c. 1);
è vietata la presenza di personaggi politici e candidati in programmi che non hanno carattere informativo o di comunicazione politica;
per la stampa vige un regime diverso da quello previsto per la radiotelevisione, a causa della diversità del mezzo, per cui sono ammesse solo le forme di messaggio politico elettorale previste dall'art. 7 c. 2: annunci di dibattiti, tavole rotonde, conferenze, discorsi, pubblicazioni destinate alla presentazione dei programmi delle liste, dei gruppi di candidati e dei candidati.

Pubblicato 25.05.2015

Condividi su
share-facebook-small

Scopri anche

rds_community_login

Video

Ed Sheeran: il World Tour di RDS a Madrid in tutti i suoi momenti più belli!

rds_community_login

Video

Happy Christmas cantata da Benji e Fede, Annalisa, Alessio Bernabei e Jasmine Thompson

rds_community_login

Video

Buone Feste da Laura Pausini

rds_community_login

Video

Buone Feste da One Republic

rds_community_login

Video

Buone Feste da Aldo, Giovanni e Giacomo

rds_community_login

Video

Buone Feste da Jasmine Thompson

rolling
×