Roccaraso – RDS Play on Tour Winter 2017

Pubblicato il 04/01/2017

11 – 12 Febbraio

Quarta tappa dell’RDS Play on Tour Winter a Roccaraso!

Roccaraso “SkiPass Alto Sangro” oltre 100 Km di piste!

Due nuove cabinovie a dieci posti, il potenziamento del sistema d’innevamento programmato che è diventato il più esteso d’Italia e il terzo in Europa, piste sempre più sicure, cene in baita col gatto delle nevi, kinderheim per i più piccoli, una nuova rete wifi gratuita, l’Eliski a Monte Greco: Roccaraso si presenta all’apertura della nuova stagione invernale con una quantità enorme di novità che ne rafforzano l’indiscussa leadership di stazione più importante dell’Appennino.
Con oltre 100 chilometri di piste, di cui l’80 per cento ormai coperto dal sistema d’innevamento programmato, più di trenta impianti di risalita (tra cui 4 cabinovie), il comprensorio sciistico dell’ Alto Sangro è ormai la vera alternativa alle stazioni alpine più attrezzate.
Il Consorzio SkiPass Alto Sangro (www.roccaraso.net) ha deciso di rinnovare, anche per questa stagione invernale le tante promozioni a misura di famiglia. Così come sono stati confermati tutti i pacchetti per chi si organizza in anticipo e vuole abbattere i costi: il “Comfort” (skipass e noleggio dell’attrezzatura), lo “Stop&Go (skipass e pranzo in baita) e il “Tre per Te” (che prevede lo skipass, il noleggio e il pranzo in baita con lo SkiMenu).
In più tanti servizi. Wi-fi gratis nelle baite, menù tematici arricchiti da prodotti di altissima qualità, la possibilità di cenare in quota (nelle baite “Valle Verde” all’Aremogna, “Paradiso” a Pizzalto e “Il Prato” a Monte Pratello), risalendo le piste col gatto delle nevi, un kinderheim attrezzato per riservare anche ai più piccoli servizi e attenzioni di fascia alta.
Il piatto forte è però rappresentato anche dalle nuove infrastrutture. A cominciare dalle due cabinovie a dieci posti, disegnate da Pininfarina e realizzate dalla Leitner, che saranno accessibili anche ai diversamente abili e che collegheranno la stazione di Pizzalto con quella delle Gravare (con una fermata intermedia nei pressi del “Macchione” da dove partirà la “Peter Pan”, la pista per principianti considerata uno dei campi scuola più belli d’Italia, lunga quasi due chilometri con un livello di difficoltà molto basso). La seconda cabinovia collegherà invece la stazione delle Gravare con le Toppe del Tesoro ad oltre duemila metri di altitudine.

Giochi, balli, gadgets e tanto divertimento con la Radio 100% Grandi Successi.

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato