Peschici – RDS Play on Tour Summer Edition 2017

Pubblicato il 04/07/2017

29 – 30 luglio – Peschici

La quarta tappa dell’RDS Play on Tour Summer Edition 2017 a Peschici Via Spiaggia libera arenile Baia di Peschici (tra Lido Orchidea e Lido Bellariva) è stata un successo!
Giochi, balli, gadgets, sole e tanto divertimento con la Radio 100% Grandi Successi.
Con Barty la spiaggia di Peschici ha accolto la musica di RDS e i nostri giochi per un weekend speciale!

Tra un tuffo e l’altro, un gioco e un brano il fine settimana è volato e siamo già pronti per la prossima tappa, il 5 e 6 agosto a Sciacca.

Peschici

Peschici, punta più settentrionale della Puglia, si erge su una rupe a 90 mt. a picco sul mare. Proprio per la sua particolare esposizione a nord è uno dei pochi paesi al mondo dove è possibile ammirare il sole sorgere dal mare e tramontare nel mare. Le origini del suo nome rimandano a due parole legate alla fondazione slava del X secolo: “pesek” (sabbia) e “cist” (pura), evidente riferimento alla fine sabbia dorata che costituisce la “Marina” della bella cittadina garganica.
La falesia su cui sorge non presenta superfici piane e la tipologia dell’insediamento, come la viabilità, sono state fortemente condizionate. Una morfologia intricata fatta di vicoli, piazzette nascoste, ripide scalinate, stretti passaggi, archi e bianchissime abitazioni tipiche dell’architettura della Puglia costiera. Le strette stradine sono quasi tutte a scale o a gradoni: l’asse Porta del Ponte-via Roma e via Forno-piazza del Popolovia Castello e parallela via Colombo è l’unico percorso rotabile.
Centro Storico e nuovo abitato costituiscono organismi non separati ma distinti. Il nucleo antico, costruito sul costone roccioso, e in parte sui suoi fianchi, si protende dalla punta estrema del Castello, affacciato direttamente sull’Adriatico, fino all’ingresso del borgo con la Porta del Ponte – protetta dalla Torre omonima – così detta in quanto munita di ponte levatoio (e relativo fossato) abbassato all’alba e rialzato al tramonto. La Porta è tuttora sormontata dall’immagine dell’Arcangelo Michele, patrono del Gargano, che amministra la giustizia e protegge paese e abitanti. L’adiacente Torre del Ponte, circolare e massiccia, è di impianto normanno-angioino, baluardo e simbolo cittadino. All’indomani dell’Unità d’Italia la Porta venne definitivamente abolita e si costituì il nuovo centro abitato fuori le antiche mura.
Questo piccolo ma caratteristico paese di mare vanta duemila anni di storia. Considerato la “Perla del Gargano”, è solo visitandolo che si può capire quanto sia vero questo q. appellativo.

La costa garganica, fra le più belle del mondo, è un susseguirsi di spiagge, cale, grotte marine, strapiombi e baie di incredibile fascino: un viaggio di sicuro impatto paesaggistico ed emozionale. Lungo tutto il litorale, il Turista ammirerà quanto di spettacolare ha creato madre natura. Spiagge sabbiose, acque cristalline, vegetazione mediterranea, stabilimenti balneari attrezzati, personale qualificato, faranno della vacanza al mare “un sogno da vivere”.

Giochi, balli, gadgets e tanto divertimento con la Radio 100% Grandi Successi.

Peschici

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato