Video News 25/04/2015


Codice da incorporare

Pubblicato il 25/04/2015

Roma, – La commissaria europea per la politica regionale Corina Cretu, a Palermo per incontrare il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta per discutere di programmazione dei fondi europei, si è recata al porto di Palermo per rendere omaggio ai migranti morti in mare nel tentativo di raggiungere l’Europa. Insieme al governatore siciliano ha gettato alcune rose in mare proprio davanti al molo che ormai, quasi con ritmo quotidiano, accoglie centinaia di migranti salvati nel Canale di Sicilia.

L’Unione europea “è impegnata in uno sforzo di solidarietà, perché la questione non riguarda singoli paesi o regioni, ma è una sfida che deve cogliere l’intera Europa – ha detto Corina Cretu – la Commissione europea ha già dichiarato di avere triplicato le risorse destinate al soccorso e alla ricerca di disperati in mare. Si tratta di condividere una responsabilità, perché è dovere di tutti aiutare queste persone”.

Per Crocetta è inaccettabile che davanti allo sforzo di solidarietà della Sicilia, altre regioni ricche d’Europa discutano su logiche di rifiuto. La politica d'”immigration zero” non ha dato alcun risultato – ha sottolineato – e la strada da seguire è quella dell'”immigration sharing”. Per farlo, però, occorre un’altra risoluzione che vada oltre quella di Dublino.

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato