La vibrazione delle cose: un concerto in Pirelli HangarBicocca


Codice da incorporare

Pubblicato il 31/01/2017

Milano – Tre musicisti e una mostra, per raccontare i molti modi in cui le “cose”, possono avere un suono. In Pirelli Hangar Bicocca a Milano, in concomitanza con gli ultimi giorni della mostra “Situations” dell’artista giapponese Kishio Suga – uno dei più importanti esponenti del movimento Mono-ha, ispirato appunto alle “cose” – è andato in scena il concerto-performance “Vibrating Fields”, un’esperienza immersiva, a volte anche molto intensa, firmata da Hanna Hartman, Thomas Ankersmit e Thomas Brinkmann.

Dagli strumenti musicali inediti, passando per suoni molto forti e personalizzati, per arrivare infine a una musica techno ottenuta con vinili e rasoi, nello spazio milanese il pubblico ha potuto una volta di più ampliare il proprio concetto di “arte”, in ossequio a un dialogo attivo, vivo e complesso, tra noi e il contemporaneo, che è una delle cifre più interessanti dell’offerta culturale di Pirelli HangarBicocca.

Ups musica

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato