La Nigeria ricorda le studentesse di Chibok rapite tre anni fa


Codice da incorporare

Pubblicato il 18/04/2017

Milano – Sono passati tre anni da quando 200 studentesse nigeriane fuorno rapite dalla loro scuola di Chibok dagli estremisti di Boko Haram. Un anniversario che in molti hanno voluto ricordare con incontri e manifestazioni per non dimenticare quell’evento tragico che colpì il mondo intero, dando il via ad una campagna di solidarietà internazionale “bring back our girls”, ridateci le nostre ragazze.

Qualcuna di loro è stata rilasciata dopo trattative fra il governo e Boko Haram, altre sono state ritrovate nella foresta ma della maggior parte si sono perse le tracce. I genitori delle rapite accusano il governo di non aver fatto abbastanza per riportare a casa le loro figlie, governo che invece si giustifica assicurando di avere ancora in corso dei negoziati che potrebbero portare a qualche risultato.

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato