Ecco Leo, il labrador della polizia che ha salvato Giorgia


Codice da incorporare

Pubblicato il 27/08/2016

Pescara – Pelo nero e lucido e occhioni teneri: ecco Leo il cane eroe che ha salvato la piccola Giorgia. A presentare il peloso angelo delle macerie l’Agente Scelto della Polizia di Stato Matteo Palladinetti dell’unità cinofila da ricerca e soccorso che il giorno 24 alle ore 19,30 circa nell’abitato di Pescara del Tronto ha individuato la presenza sotto le macerie della piccola Giorgia.

Leo insieme al suo conduttore ha conseguito la sua specializzazione mediante un apposito corso della durata di cinque mesi presso il Centro di Coordinamento dei Servizi Cinofili della Polizia di Stato di Nettuno.

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato