Apple: aggiorna iOS per possibili violazioni privacy iPhone


Codice da incorporare

Pubblicato il 27/08/2016

New York – Apple ha rilasciato in tutta fretta il nuovo aggiornamento iOS 9.3.5, il suo sistema operativo per dispositivi mobili, per risolvere tre gravi vulnerabilità riscontrate nelle ultime settimane, considerate una minaccia per la privacy di milioni di clienti di Cupertino e che sarebbero state usate da alcuni governi per spiare giornalisti e dissidenti.

La falla nel sistema di sicurezza di Apple è stata scoperta grazie alla segnalazione di Ahmed Mansoor, difensore dei diritti umani negli Emirati Arabi, che ha scoperto di essere stato vittima di un attacco informatico dopo aver ricevuto un link che rimandava a un articolo su presunte torture ai danni di cittadini del suo Paese. Mansoor si è insospettito e non ha aperto il collegamento, inviando il messaggio ricevuto a Bill Marczak, ricercatore di Citizen Lab. Marczak ha poi confermato che il link, se cliccato, avrebbe avuto l’effetto di installare

il malware sull’iPhone dell’attivista.

Un team di investigatori e specialisti nella sicurezza ha individuato accessi non autorizzati a iPhone da parte di una società israeliana, NSO Group, specializzata in cyberguerre e nello sviluppo di spyware, cioè software per l’accesso malevolo a dispositivi mobile.

In particolare questo software si chiama Pegasus e sarebbe in grado di leggere sms ed e-mail, ma anche di accedere ai contatti della rubrica e alla lista delle chiamate. Sarebbe anche in grado di registrare conversazioni, raccogliere password utilizzate sul dispositivo e tracciare la posizione dell’utente attraverso il Gps presente sullo smartphone.

(immagini AFP)

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato