RDS Video Tecnologia


Codice da incorporare

Pubblicato il 02/11/2017

SFIDA IN UN MULINO BATTAGLIA TRA ROBOT GIGANTI GIAPPONE

Una scena che ricorda film come “Transformer”, invece è la sfida vera tra un robot gigante americano e il suo avversario giapponese, una battaglia online seguita da decine di migliaia di utenti. L’azienda californiana MegaBots ha creato il suo robot Eagle Prime, che pesa 12 tonnellate con un motore a 430 cavalli. A scagliarsi contro di lui c’è Kuratas, un robot più leggero, 6,5 tonnellate di peso e 87 cavalli, costruito dall’azienda giapponese Suidobashi Heavy Industry. I due si sono scontrati per un giorno intero in un mulino abbandonato in Giappone.

PASSEGGERI 2.0 SEMPRE PIU’ CONNESSI DIGITAL

La rivoluzione digitale sta rapidamente cambiando il modo di viaggiare di tutti noi. Oggi il 97% dei passeggeri porta con sé uno smartphone o un tablet e lo usa in buona parte dell’organizzazione del proprio viaggio; dalla ricerca della destinazione, all’acquisto dei biglietti, fino all’imbarco o per trovare il negozio che cerca. Non solo, se nel 2016 il 37% delle compagnie ha operato aerei cosiddetti connessi – che offrono ai passeggeri connessioni wireless per navigare su internet e mandare mail e messaggi anche ad alta quota – si calcola che entro il 2025 più del 50% dei velivoli offrirà questa possibilità.

COCKTAIL IN 6 SECONDI BARTENDER AUTOMATIZZATO MIXOLOGICA

Sembra una macchina per il caffè espresso e invece è in grado di preparare cocktail perfetti in 6 secondi (10 secondi per i mix più sofisticati). Mixologica è il primo bartender automatizzato professionale, che assicura dosaggio degli ingredienti, miscelazione e erogazione misurati con estrema precisione. Normalmente per preparare un cocktail servono quattro, cinque minuti, questa innovazione potrebbe portare una accelerazione nel mondo della notte anche se è sempre meglio bere con moderazione e assaporare lentamente il cocktail prescelto.

ROVER PLANETARIO LA ‘PROVA’ DI LUCA PARMITANO SPAZIO

L’astronauta italiano dell’Esa, Luca Parmitano, prima di ripartire per lo Spazio nel 2019, si diverte collaudando il prototipo di un planetary rover, veicolo che verrà utilizzato dai futuri astronauti per scorazzare sulla superficie di altri corpi celesti come la Luna e Marte. Il rover si può muovere praticamente in tutte le direzioni e, a giudicare dall’espressione nel video, portarlo in giro dev’essere davvero affascinante.

vedi anche

COMMENTI

    Nessun commento ancora pubblicato